Ultim'ora

ROCCAMONFINA – Fondazione ‘Nicola Amore’, Petrillo traccia un bilancio positivo nonostante i tentativi di ‘speculazione’

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

ROCCAMONFINA (di Antonio Migliozzi)– Da oltre un anno la Fondazione “Nicola Amore per Roccamonfina” Onlus sembra essere presa nel mirino di alcuni soggetti del posto, speculando politicamente l’operato della stessa Fondazione come se non fosse una risorsa per l’intero Comune di Roccamonfina senza alcuna bandiera di partito. “Abbiamo sempre cercato di operare nella massima trasparenza e per il bene dell’intera comunità – ha dichiarato il Presidente Emma Petrillo–senza mai pubblicizzare quello che facevamo”. Intanto, sembra sia giunto il momento di fare un piccolo consuntivo di quanto in quest’ultimo periodo la Fondazione “Nicola Amore per Roccamonfina” Onlus ha prodotto. “Abbiamo istituito delle Borse di Studio per quegli allievi meritevoli in base alla votazione finale,ed appartenenti a famiglie che si trovano in condizioni non tanto fortunate, secondo il modello ISEE. Per le stesse famiglie indigenti abbiamo provveduto per la mena ed il trasporto scolastico. Stiamo supportando anche le associazioni per anziani esistenti sul territorio comunale,e tutto il nostro lavoro è in stretto contatto con l’Ufficio per le Politiche Sociali del Comune di Roccamonfina.Inoltre abbiamo sposato l’iniziativa del progetto ‘Io Bambino’, il quale progetto è teso ad intrattenere in modo sano i bambini veicolando attraverso il gioco la formazione,integrando quei minori che hanno delle particolari difficoltà.Inoltre stiamo continuando a supportare tutte quelle famiglie che si rivolgono a noi per delle evidenti e certificati situazioni disagevoli per il pagamento delle bollette di servizi di primaria necessità, oltre a continuare con la consegna dei Pacchi Alimentari. Per quest’ultima iniziativa ci teniamo a precisare che l’elenco delle famiglie indigenti è conservato presso la nostra sede secondo l’attuale legge sulla riservatezza”. Intanto le iniziative della Fondazione “Nicola Amore per Roccamonfina” Onlus non si limitano a quanto appena dichiarato dal Presidente Emma Petrillo, in quanto di recente è stato acquistato un pulmino a norma donato all’amministrazione comunale già da diversi mesi, mentre si attende ancora una risposta ufficiale da parte degli amministratori una risposta in tal senso. Anche il settore sportivo è all’attenzione della Fondazione,in quanto dopo il recente furto subito dalla nobile società sportiva di calcio di Roccamonfina, è stata loro donata una somma per l’acquisto di parte di quel materiale che è stato rubato.Per gli anziani, tra le tante cose, è stato istituito il progetto Anni d’Argento con le Cure Termali,sempre in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, mentre si sta lavorando per il recupero della Casa Albergo Anziani. “Ultimamente abbiamo deliberato una somma da destinare a quelle famiglie che,in maniera certificata,hanno difficoltà a pagare il fitto di casa.Per queste esigenze stiamo andando loro incontro pagando per sei mesi il fitto,in maniera tale da offrire a queste famiglie un po’ di respiro con la speranza che dopo i sei mesi possano regolarizzare i suddetti pagamento con le proprie economie. Inoltre,appena terminati i lavori si ristrutturazione,la nostra sede che si trova presso la frazione Fontanafredda, sarà trasformata in una dimora di semiresidenza, per quei bambini che rischiano di dover subire un ricovero presso una Casa Famiglia”.

Guarda anche

DRAGONI / MILANO – 40 ANNI DALLA SCOMPARSA DI CARLO BUONANTUONO, IL COMUNE DI MILANO RICORDA L’AGENTE UCCISO DAI TERRORISTI DEL NAR

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto DRAGONI / MILANO – Il comune di Milano, mediante una manifestazione commemorativa, ha ricordato il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.