Ultim'ora
Francesco Gagliardo

SESSA AURUNCA – Centro democratico, Gagliardo nominato coordinatore cittadino

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

SESSA AURUNCA / SANTA MARIA CAPUA VETERE / MADDALONI / SANT’ARPINO (Matilde Crolla) – Il segretario provinciale di Centro democratico, Giuseppe Riccio, unitamente all’onorevole Giovanni Zannini, nell’ambito dell’azione di radicamento del partito Centro Democratico in provincia di Caserta ha nominato il coordinatore cittadino del partito a Sessa Aurunca, nella persona di Francesco Gagliardo, già consigliere comunale con l’amministrazione guidata da Luigi Tommasino. “Una nomina che molto francamente non mi aspettavo. Ringrazio il consigliere regionale avv. Giovanni Zannini e il coordinatore provinciale ing. Giuseppe Riccio  per la fiducia accordatami- dichiara Gagliardo-. Da oggi, più di quanto fatto fino ad ieri, metterò a disposizione del partito l’esperienza acquisita in questi anni e la mia capacità di lavoro, sperando di svolgere al meglio questo nuovo ed oneroso incarico. Subito dopo la parentesi estiva, già a partire da settembre, avvierò, unitamente al gruppo di amici che mi affiancherà ed ai tanti volontari e simpatizzanti, un intenso lavoro di radicamento su tutto il territorio comunale cercando di far rivivere i luoghi del confronto e del dialogo politico, dell’aggregazione e della partecipazione democratica alla vita del partito in una quotidiana attività di sensibilizzazione e progettualità politico-amministrativa. Sono fortemente convinto che la partecipazione attiva alla politica ed al partito debba muoversi nella logica dell’inclusione e del coinvolgimento- afferma Gagliardo-. Il Partito Centro Democratico di Sessa Aurunca dovrà essere un luogo aperto e vivo, nel quale tutti possano esprimersi e contribuire all’elaborazione politica e culturale, nel confronto sulle decisioni che, una volta assunte in maniera democratica, tutti dobbiamo rispettare. Ascolto e dibattito, ma anche una necessaria capacità di sintesi decisionale: questa rappresenta la misura di una classe dirigente capace e matura. La mia intende essere una segreteria ispirata a questi valori. Intendo essere, e sarò, il coordinatore di tutti, disponibile all’ascolto e al confronto costruttivo con il mondo associativo, con le organizzazione sindacali, con il mondo produttivo e con i singoli cittadini. Voglio essere il segretario di un Centro democratico plurale, trasparente, aperto, coerente, coeso, innovatore, caparbio, pronto a dire come la pensa e ad assumersi la responsabilità di governo, avendo a cuore esclusivamente l’interesse generale- conclude Francesco Gagliardo-. Nel rispetto di tutti, senza mai abdicare alle prerogative del ruolo che ognuno di noi è chiamato a svolgere”. Zannini e Riccio hanno proceduto nella giornata di ieri anche alla nomina di altri coordinatori cittadini a Santa Maria Capua Vetere, nella persona di Emilio Pardi Merola, a Maddaloni, con Antonio Di Silvestro e Nunzio Caiazzo, e Sant’Arpino, nella persona di Aldo Zullo. A tal proposito il consigliere regionale di Centro Democratico, Giovanni Zannini, ha dichiarato: “I neo commissari cittadini sono stati indicati in considerazione della loro esperienza politica, del loro radicamento sui territori comunali di appartenenza e delle proprie affermazioni elettorali, per alcuni estremamente lusinghieri ed importanti e certamente per la credibilità politica che nel tempo li ha resi riferimenti istituzionali nelle rispettive città. Sono convinto che sapranno rilanciare l’azione politica di Centro democratico e contribuire alla crescita politica di Bruno Tabacci in provincia di Caserta”. Il segretario Riccio dichiara invece: “Si sta aprendo una stagione nuova per Centro democratico nella provincia di Caserta, con la costruzione di un partito più radicato, più inclusivo, più aperto ai contributi di tutti coloro che intendono spendersi per il rilancio del centrosinistra in una provincia che ha bisogno di contributi sani che non possono non arrivare da chi da sempre si è speso per il proprio territorio in maniera esemplare e disinteressata. Ai neo coordinatori l’augurio di un buon lavoro nei presupposti di una passione che salvaguardi i meriti e le capacità di dedicarsi all’esclusivo interesse delle comunità locali”.

Guarda anche

Tora e Piccilli – Comune, atti e documenti negati al consigliere. De Simone al Prefetto: annullare la seduta di consiglio

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Tora e Piccilli – Un consigliere comunale va in municipio per prendere visione di tutti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.