Ultim'ora

SESSA AURUNCA – Rendiconto di bilancio, Gcr: buco da 2 milioni di euro, lasciato da Tommasino

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

SESSA AURUNCA (di Tommasina Casale) – Rendiconto di bilancio, Gcr solleva preoccupazioni e pericoli. Probabile buco di oltre due milioni di euro lasciato da Tommasino.Bilancio, Gcr: “la relazione dei revisori è preoccupante”. Il gruppo città rinascita guidato da Raffaele Paparcone, è intervenuto sulla questione finanziare del comune. Una situazione difficile tutta descritta nella relazione dei revisori dei conti sul rendiconto 2015, uno strumento contabile deliberato dalla giunta dell’ex sindaco Luigi Tommasino che non portò all’approvazione del consiglio comunale. Dovrà essere il nuovo consiglio comunale ad approvare il rendiconto ma anche il previsionale, due strumenti contabili che presentano una serie di criticità. “Le notizie non sono buone, al punto che i Revisori esprimono parere favorevole al Consuntivo 2015 solo nella parte di gestione finanziaria, mentre negli altri aspetti essi non sono in grado di attestarne completezza ed attendibilità, a causa di carenze di informazioni e dati – evidenzia gcr – Purtroppo, e fummo in ciò facili profeti in un nostro documento pubblicato nello scorso novembre, il rendiconto 2015 si chiude sostanzialmente con un buco. Infatti, tenendo conto dei rilievi della corte dei conti e delle conseguenti rettifiche di bilancio approvate, si ha che l’avanzo di amministrazione del 2015, detratti gli accantonamenti obbligatori e le somme vincolate e destinate, porta a un risultato negativo di ben 2.095.709,25 di euro che dovranno ovviamente essere coperti nel bilancio di previsione 2016. Pur apprezzando l’opera di profonda revisione dei residui attivi e passivi, operata dietro sollecitazione della Corte dei Conti, i revisori segnalano che nel bilancio 2015 sono ancora presenti residui attivi per più di 2 milioni di euro con anzianità superiore a 5 anni, e come tali di estremamente dubbia riscossione”. Gcr evidenzia anche la scarsa capacità di riscossione del comune. Una situazione. Finanziaria difficile che, con la lente di ingrandimento che ha piazzato la corte dei conti da tempo sul comune, diventa un rischio non solo per i cittadini sessani ma anche per i consiglieri comunali che sono chiamati ad approvarlo.

Guarda anche

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Rapine, titolari si oppongono ai malviventi: uno fugge, l’altro arrestato. Ferito un passante

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto SANTA MARIA CAPUA VETERE – Quest’oggi una coppia di malviventi ha cercato di realizzare una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.