Ultim'ora

FONTEGRECA – La Cipresseta, ottimo affare per la “famiglia” di un consigliere: cittadini indignati

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

FONTEGRECA – Della Cipresseta di Fontegreca e delle sue cascate nessuno sembra occuparsi quando le piogge abbondanti fanno emergere l’inquinamento che da anni la penalizza. Un inquinamento talmente “misterioso” che nemmeno l’indagine del Corpo Forestale dello Stato è riuscita a capire. In estate, invece, quando non piove e l’acqua appare cristallina, c’è chi della Cipresseta si interessa. E come! Un cittadino del Matese (indignato ci scrive per mettere in evidenza alcune “storture”:
“… sono un cittadino del Matese, amante della natura che domenica scorsa si e’ recato nella “cipresseta di Fontegreca”,   dove mi  veniva richiesto il pagamento di un biglietto di entrata di euro 3 mentre per  usufruire di un tavolo da picnic mi venivano chiesti euro 5.
Con mio stupore, leggo l’avviso affisso che mette al corrente gli utenti  della convenzione tra il comune di Fontegreca e l’associazione “Horus “ per la gestione dell’area verde denominata cipresseta, e proprio agli articoli 5 e 6 si parla di ticket di ingresso di 3 euro e ticket per aree pic nic di 5 euro.
Da cittadino matesino mi ritengo indignato che un bene pubblico di grande pregio scientifico e naturalistico (ma l’ente parco non dice niente? Visto che la cipresseta ricade nella perimetrazione del paro regionale del Matese), venga ridotto a pura merce di scambio e come si evince  dall’articolo del corriere di caserta “ombre sull’associazione horus” sembra che dietro questo mercimonio, ci siano logiche clientelari, data l’appartenenza familiare di gran parte dei componenti dell’associazione con un consigliere di maggioranza. Colgo l’occasione per  manifestare tutto il mio sdegno per questo stato di cose inaccettabile”.

Guarda anche

Pignataro Maggiore – Truffa ai danni del comune di Roma e all’Esercito, indagati il sindaco Magliocca, assessori e segretari comunali

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Pignataro Maggiore – La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, nell’ambito dell’indagine, ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.