Ultim'ora
Antonio Artzeni e Albino Tammaro, i due operai morti sul cantiere di Piedimonte Matese

PIEDIMONTE MATESE – Operai schiacciati dall’impalcatura sul “sacro” cantiere, tre persone indagate: ecco i nomi

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

PIEDIMONTE MATESE – Operai schiacciati dall’impalcatura, sono tre le persone indagate per quella terribile tragedia: due imprenditori e un tecnico. Si tratta dell’architetto Cristina Volpe e degli imprenditori Marco Zoccolillo e Mario Navarra.
A loro, presto, potrebbero aggiungere altre figure, soprattutto dopo la consegna alla Procura della relazione che i carabinieri del NIL (il nucleo esperto in materia di lavoro) hanno ultimato nei giorni scorsi.
Chiese e lavori post terremoto, emerge lo scandalo: 7 cantieri su 7 sono bloccati. Il Vescovo Valentino Di Cerbo sapeva tutto. Anche i tecnici erano a conoscenza. L’ufficio tecnico comunale aveva avvisato (almeno verbalmente) i tecnici che i lavori di quattro cantieri (sui sette in paese) dovevano essere fermati. Poi, il responsabile dell’area tecnica del comune di Piedimonte Matese, avrebbe inviato la comunicazione ufficiale, tramite posta, a tutti i destinatari (fra cui lo stesso vescovo, i tecnici e i responsabili delle imprese). Alcuni, fra cui il vescovo Di Cerbo, avrebbe materialmente ricevuto la raccomandata postale; altri invece, avrebbero trovato l’avviso nella buca delle lettere.
La tragedia
Due operai schiacciati dal ponteggio sul quale lavoravano. Probabilmente l’ancoraggio dello stesso non era stato eseguito a regola d’arte. Così un colpo di vento più forte ha strappato via due vite. Saranno i carabinieri della compagnia del Matese, guidati dal capitano Giovanni Falso – coordinati dal pubblico ministero Carlo Fucci della Procura di Santa Maria Capua Vetere – a fare piena chiarezza sulla vicenda. Perde la vita un operaio edile di Gioia Sannitica, Albino Tammaro di 48 anni, e il suo collega  Antonio Atzeri di 56 anni di Casoria. Lasciano moglie e figli. Tammaro e Atzeri lavoravano per la Alma Service srl di San Potito Sannitico, aggiudicataria dell’appalto gestito dalla Diocesi di Alife Caiazzo.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Alvignano – Municipio, la maggioranza si sfalda: salta il consiglio. Marcucci nell’angolo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Alvignano – Il sindaco del paese, Angelo Marcucci perde parte della sua maggioranza. Almeno questo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.