Ultim'ora

IMPERIA / ALVIGNANO – Politica, nasce “Movimento Futuro e Cambiamento”: Ottavio Martucci è segretario nazionale.

IMPERIA / ALVIGNANO (cs) – Nasce “Movimento Futuro e Cambiamento”, Ottavio Martucci – di Alvignano – è segretario nazionale. Il nuovo soggetto politico è nato oggi, 31 agosto 2015, a Imperia.

CHI SIAMO:
Gli ideatori del Movimento sono stati il Segretario Ottavio Martucci, con altre persone, si sono resi conto sin da subito di condividere le stesse idee. Dopo l’estenuante fatica a voler mettere la propria disponibilità nella scena politica Italiana, si rendevano conto che le porte erano precluse, prima ancora di esporre la propria volontà; mettere sul campo l’esperienza e le idee accumulate nel corso degli anni, trattandosi di persone che hanno operato nel sociale, risultava vana. Benchè la loro posizione poteva prestarsi facilmente a cattive interpretazioni, quindi essere strumentalizzata sul nascere, cercavano di avere la massima trasparenza nei confronti di chi avrebbe dovuto capire quale era la loro ideologia di futuro e cambiamento. Poteva preoccupare delle alleanze fantasma certamente non condivisibili da parte di altri e quindi, non venivano calcolati sin da subito, trattandosi di persone non incline a sotterfugi o accordi di nessun genere . Al fine di evitare inutili attacchi ma, soprattutto per lealtà, onestà e rispetto nei confronti degli Italiani, di comune accordo decidono di inserire una donna all’interno del progetto quale Padre Fondatore, senza dare adito a qualcuno di poter strumentalizzare la volontà e l’impegno che volevano mettere a disposizione della collettività. Iniziano così una ricerca non facile, ( senza entrare nel merito), dopo tanta fatica individuano nella persona del Coordinatore Emma ABBO, colei che riuniva la stessa ideologia e voglia di fare, di mettersi in gioco come la loro . Ognuno di noi, ha il proprio bagaglio culturale, non siamo politici, non parliamo il politichese, amiamo il nostro Paese, le nostre radici, le nostre tradizioni, la nostra cultura, soprattutto il nostro tricolore, il nostro inno nazionale. Siamo convinti che l’ottimismo, la speranza, l’impegno del fare e voler fare ci porterà lontano, infatti non c’interessa la vecchia politica, di dx, di sx oppure di centro o di qualunque altra fazione, puntiamo molto sui giovani, sulla loro forza di volontà, di cambiamento per migliorare la vita delle generazioni future. Come anzidetto, siamo persone che hanno servito l’Italia, ed un impiegata A.S.L., al servizio della gente e per la gente, (comuni mortali).

COSA VOGLIAMO:
Vogliamo metterci a disposizione dell’Italia e degli Italiani, avendo servito questo paese e, ancora lo stiamo facendo, riteniamo di poter raggiungere traguardi che in molti desidererebbero fare ma, o per timore, o per mancanza di tempo, non riuscirebbero a farlo. Vogliamo cambiare le sorti di questo paese che da anni è in mano alle stesse persone e, purtroppo, a volte per salvaguardare la poltrona sicura, (oppure il vitalizio sicuro) non si preoccupano degli altri. Nel nostro statuto, facciamo riferimento a molte cose, come la concretezza, l’equità, la giustizia, la sovranità popolare, istruzione, formazione ecc.ecc., proprio per ricostruire uno dei paesi più belli del mondo, con una cultura che non ha eguali; eppure, gli stessi che hanno governato questa Italia da anni, hanno sempre giocato con le vite altrui, degli Italiani stessi senza mai privarsi di qualcosa. Avrebbero potuto farlo se vi fosse stato il vero interesse a salvaguardia del paese ma così non è stato anzi, ancora oggi siamo in una fase di stallo che qualcuno ha colpa morale e politica pur non volendone attribuirsene e riconoscere il suo fallimento. Anche se continua quotidianamente con nuovi spot propagandistici o nuovi slogan, siamo convinti che non sono più credibili. E’ chiaro, che chiunque può far parte di questo Movimento se condivide le idee dei Padri Fondatori, altrimenti dovrà cercare altrove. Noi, usiamo parole come forza, coraggio, altruismo, coesione, parole che per molti non esistono più neanche nel vocabolario (per fortuna pochi), ottimismo e speranza, speranza che gli Italiani cambiano veramente una volta per tutte. Alla luce di quanto sopra, vogliamo ricordare però a tutti, che per rivoluzionare questo paese, ci vogliono i numeri, altrimenti si rimarrà sempre fossilizzati fra la casta e il popolo plebeo, visto che non esiste più il ceto medio. La nostra è una rivoluzione civica, etica, culturale, per farla, dobbiamo essere tutti uniti, dobbiamo rialzarci e darci forza, come da sempre questo popolo nella sua storia ha fatto. SIAMO IL NUOVO CHE AVANZA!!!

COSA PREFIGGIAMO:
Le cose che ci prefiggiamo sono tante, sono già abbastanza delineate nello statuto e soprattutto, saranno nel nostro programma, scritte, chiare, senza troppi preamboli, se riusciremo ad arrivare nella sala dei bottoni vorremmo rendere questo paese più democratico, più informatizzato, più idoneo in ogni senso, cioè ad esempio, Sanità, Pubblica Amministrazione, pensioni, codice della strada, riduzione della spesa pubblica, meno onorevoli, meno senatori, meno parco auto, meno vitalizi, meno privilegi. Tutto questo però per essere auspicabile, dipenderà da ogni singolo Italiano, se in cuor suo è rimasto ancora un barlume di speranza, tutti insieme possiamo farcela, liberare questo paese da un golpe democraticamente e silenziosamente realizzato in questi ultimi anni, quindi una democratura (democrazia – dittatura). Da parte di questo Movimento, non ci saranno mai inneggiamenti a razzismo o violenza, anzi, la violenza chiama soltanto altra violenza, noi ci distinguiamo perché facciamo la differenza, non siamo come altri. Cerchiamo in tutta Italia, persone, che la pensino come noi disposte a mettersi in gioco come noi, un gioco che liberi l’Italia per sempre da questi massoni, dalle lobby, dai giochi di potere; scambi di favore dove a girare in alcuni incarichi di rilievo sono sempre i figli DI, oppure i nipoti DI, ora vanno tanto di moda fratelli, sorelle, cognati, in pratica una vera e propria (PARENTOPOLI) dove la meritocrazia non esiste. In un paese dove giovani cervelli debbono scappare all’estero per avere il giusto riconoscimento dei loro sacrifici e di quelli delle rispettive famiglie fatti nel corso degli anni per farli studiare. Noi diciamo basta a tutto questo e a tutto quello che sia contrario a lealtà, onestà, giustizia, concretezza ecc.ecc. Se qualcuno ha voglia di condividere questo sogno con noi, potrà farlo tranquillamente, potrà contattarci via mail all’indirizzo mofuturoecambiamento@libero.it, oppure, sulla pagina del sito web che a giorni sarà on line inviando un curriculum. Per maggiori semplificazioni e trasparenza nei confronti di tutti, vogliamo precisare che la decisione degli incarichi all’interno del Movimento saranno valutate e decise dal Consiglio dei Padri Fondatori. Le valutazioni saranno fatte con obiettività, serenità, imparzialità, precisiamo che attualmente alcuni incarichi per le regioni Liguria, Piemonte, Calabria, Campania, Lazio, Veneto, Puglia, Sicilia, Marche, sono già al vaglio del Consiglio. Sarà cura del Consiglio valutare ed eventualmente conferire incarico per la propria Regione, Provincia, Comune. Movimento Futuro e Cambiamento.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su La redazione

Guarda anche

Caserta – Calcio, crolla la Casertana a Sorrento. E’ la resa dei falchetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.