Ultim'ora

CAIANELLO – Furto alla gioielleria Marotta, i ladri inseguiti da due giovani del posto: Massimiliano e Arturo. Ecco la storia

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

CAIANELLO – Furto alla gioielleria Marotta, lungo via Ceraselle. I ladri – quattro giovani a bordo di un’Audi A4, vecchio tipo – sono stati visti e inseguiti da due ragazzi di Caianello. Massimiliano e Arturo, questi i nomi dei due giovani che senza alcuna esitazione si sono lanciati all’inseguimento dei malviventi – hanno visto la banda in azione, poco dopo le ore tre della notte scorsa. Massimiliano era alla guida della propria Audi A3, al suo fianco sedeva il suo amico Arturo, giunti nei pressi della gioielleria decidono di utilizzare quello spazio per fare inversione. Hanno notato un uomo, il palo del gruppo, fermo a bordo strada; un altro componente della banda era proprio nella porta d’ingresso della gioielleria, mentre il terzo malvivente era all’interno del negozio. Il quarto complice attendeva nell’auto con il motore acceso. Alla vista dell’Audi A3, i ladri capiscono di essere stati notati e scappano. Massimiliano – noto commerciante di Caianello – e il suo amico Arturo non esitano e si lanciano all’inseguimento. Subito dopo aver imboccato l’autostrada (al casello di Caianello, poco lontano dal luogo del furto) chiamano i carabinieri per segnalare i fatti. La vettura condotta dai malviventi sfreccia ad oltre 230 km/h, Massimiliano tenta di stare al passo ma già dopo Caserta la distanza fra le due vetture è tale che l’auto dei ladri fa perdere le proprie tracce. Successivamente i due giovani di Caianello hanno raccontato tutto ai carabinieri, con la speranza che gli investigatori possano al più presto assicurare alla giustizia i malviventi responsabile di quei fatti.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

CASERTA – Pronto soccorso, mancanza di attrezzature: infermiere aggredito

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto CASERTA – Nella giornata di oggi vi sono stati parecchi accessi al pronto soccorso dell’ospedale …

un commento

  1. I ladri erano 5 e non 4 ….poi erano ancora tutti fuori nessuno e riuscito ad entrare fortunatamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 + 5 =

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.