Ultim'ora

CELLOLE – Spiagge libere devastate dai “turisti” di ferragosto, il comune mette i sigilli

CELLOLE (di Tommasina Casale) – I falò devastano le spiagge libere di Baia Domizia, i vigili costretti a chiuderle. Questa mattina la polizia municipale di Sessa aurunca ha dovuto emanare un’ordinanza di chiusura temporanea delle spiagge libere della località balneare a causa dei falò fatti ieri notte. Una tradizione che non si riesce ad evitare che ogni anno devasta le spiagge libere. Quest’anno i giovani che trovano divertente accendere i falò nella notte di ferragosto hanno veramente esagerato. Scavate buche profondissime dove hanno acceso quintali di legna, devastando poi la spiaggia non solo con cenere e carbone nelle grosse buche ma anche da una marea di rifiuti sparsi ovunque. Una situazione inaccettabile anche in virtù dei pochi controlli di chi di dovere per evitare questo scempio.
spiaggia-sporca-2 spiaggia-sporca-3

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su La redazione

Guarda anche

Sparanise – Spaccio di droga, blitz dei carabinieri in paese

un commento

  1. il vostro articolo sulle spiagge libere non trattasi del comune di cellole ma trattasi del comune di sessa aurunca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.