Ultim'ora

SESSA AURUNCA/CELLOLE – BAIA DOMIZIA, IL RISCATTO DI UN SET: STASERA LA PROIEZIONE A CASERTA

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

SESSA AURUNCA/CELLOLE (di Melina Vitale) – “Single and Single, nessuno ti spiega come si fa…” stasera la proiezione al MultiCinemaDuel, in via Paolo Borsellino a Caserta. Un film di Stefano Arquilla che ha come sfondo la nota località turistica di Baia Domizia. è la storia di undici personaggi e delle loro rispettive storie sentimentali, delle loro delusioni e delle loro improvvise emozioni: è la storia di singoli esseri umani che vanno e vagano nell’emisfero dell’attesa e della ricerca dell’altra metà, che racchiudono all’interno migliaia di destini di cui nessuno riuscirebbe a scriverne il finale. Il film racconta quattro storie intrecciate tra loro, gli interessi e le manie di alcune coppie che, in una chiave ironica e moderna, mettono a nudo la logica di un’indagine profonda, romantica e a volte disincantata dell’amore e della società attuale. Le coppie in questione, di diversa estrazione sociale, sono accomunate dalla difficoltà nel vivere il rapporto, la condivisione e i sentimenti. I protagonisti, bizzarri e curiosi, teneri e feroci, spaventati e arrivisti, sono tutti colpiti da una profonda paura d’amare. Le storie finiscono e prendono vita in altre forme e modalità in un luogo insolito come Baia Domizia, un “non luogo” per cosi dire, bagnato quotidianamente dalle onde del mare che diventano motivo centrale dell’opera e delle decisioni dei personaggi: un luogo dov’è possibile sbagliare, osare e credere a una soluzione differente. È qui che gli undici personaggi ragionano sulla loro esistenza, è qui che si innamorano, è qui che si costruiscono e si sfaldano le consolidate relazioni metropolitane. Alla fine del film, proprio da questo “non luogo”, urlano la loro nuova condizione esistenziale. E, prima dei titoli di coda, è il regista a tirare le fila dell’intera narrazione. Single and Single è una commedia che accende i riflettori su Cellole, Sessa Aurunca e sulla provincia di Caserta e il suo litorale. Questi luoghi sono trasformati in un grande set cinematografico, e il loro riscatto passa attraverso storie di giovani destinate al grande schermo. Da qui, l’idea di ospitare le riprese di questo film, scritto e diretto dall’autore e regista Stefano Arquilla. La scelta delle location è caduta proprio sui due comuni della provincia di Caserta perché, spiega la produzione indipendente Otefilm, che ha creduto fortemente nell’iniziativa, sono “aderenti a una storia con un linguaggio da commedia, divertente ma graffiante”. “È stato stimolante il coinvolgimento della gente comune e degli operatori che hanno visto rappresentato, forse per la prima volta, il territorio in cui vivono, come è nella realtà, ovvero un luogo ancora integro e distante da addensamenti criminali. Ho voluto raccontare storie che rappresentassero spaccati significativi di convivenze e incontri difficili segnati dalla difficoltà di lasciarsi andare all’amore e alle sue naturali conseguenze. La speranza che inizi e la paura che finisca sono i due estremi di una corda su cui viaggia il desiderio costante di incontrare simili o migliori”, afferma il regista Stefano Arquilla. “Finalmente un film che promuove e non getta fango sulla nostra terra. La loro iniziativa ha un fine nobile e l’abbiamo sostenuta con i mezzi a nostra disposizione”, dichiara il sindaco di Sessa Aurunca dott. Luigi Tommasino. “Un’occasione di visibilità importante soprattutto per l’intero litorale di Baia Domizia. Ho confermato da subito la disponibilità dell’Amministrazione, che mi onoro di rappresentare, e ringrazio la produzione, lo staff ed in particolare il regista per aver scelto questi luoghi per la realizzazione di questo progetto. Auguro grande successo al film ma auspichiamo, soprattutto, che il nostro territorio possa prendere vita da questa opera cinematografica”, queste le parole del sindaco di Cellole dott. Aldo Izzo.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

ALIFE – Alisea al concorso nazionale “il bambino più bello d’Italia

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto ALIFE (di Nicolina Moretta) – Una canzone della metà del secolo scorso diceva: “Sono tutte …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.