Ultim'ora
Nicola D'Ovidio

RIARDO – “Terra Bruciata!”, Riardo come Hollywood. Borgo antico protagonista

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

RIARDO – “Terra Bruciata!” trasforma il Borgo Antico di Riardo in un set cinematografico. Il paese dell’Alto Casertano, famoso nel mondo per le sue bollicine effervescenti, somiglia sempre più alla famosa Hollywood. In occasione del 25 aprile, festa della Liberazione, l’amministrazione comunale di Riardo, guidata dal sindaco Nicola D’Ovidio, ha ospitato le riprese di una delle scene fondamentali del film documentario “Terra Bruciata!” allestendo una mostra fotografica permanente nella sala, appena restaurata delle scuderie del castello medioevale. La mostra documenta il passaggio del fronte nell’autunno del 1943 attraverso foto d’epoca che ritraggono le condizioni in cui versavano le popolazioni e i comuni di terra di lavoro.
La scelta da parte dell’amministrazione comunale di celebrare la festa della Liberazione con le riprese del film-documentario “Terra Bruciata!” è stata dettata soprattutto dal fatto che la scena in questione riguarda un importante episodio di Resistenza armata che vide come protagonisti proprio un gruppo di coraggiosi cittadini di Riardo che, il 27 ottobre del ’43, armi in pugno, tennero testa ad un avamposto tedesco, riuscendo a salvare la vita ad alcuni soldati americani giunti poco prima in paese. Un episodio di cui si erano perse le tracce e che ora è stato possibile riportare alla luce solo grazie all’attento lavoro di ricerca del professor Giovanni Cerchia, (docente di Storia contemporanea presso l’Università degli Studi del Molise). Presenti tra gli altri, sindaci e amministratori dei comuni interessati dalle riprese di “Terra Bruciata!”, il presidente provinciale dell’Associazione Nazionale Partigiani Italiani (ANPI) Gaetano Pascarella, la presidente dell’Ente provinciale del turismo di Caserta (EPT) Lucia Ranucci.

Guarda anche

Pignataro Maggiore – Truffa ai danni del comune di Roma e all’Esercito, indagati il sindaco Magliocca, assessori e segretari comunali

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Pignataro Maggiore – La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, nell’ambito dell’indagine, ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.