Ultim'ora

LETINO – Il Matese è innevato, brusco calo delle temperature in tutto l’Alto Casertano

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

rifugio-matese

LETINO –  La neve ha ricoperto gran parte del massiccio del Matese e imbiancato i centri montani. Il calo delle temperature pesa su tutto l’Alto Casertano. Anche nella pianura cadono fiocchi di neve, trasportati dal forte vento di tramontana. La situazione nelle prossime ore potrebbe peggiorare. Nel comprensorio del Matese, dalla scorsa notte, abbondanti nevicate hanno fatto calare bruscamente le temperature fin nel capoluogo. In tutti i centri dell’Alto Casertano, anche un po’ più a valle, è nevicato per tutta la notte e in mattinata rendendo il paesaggio da autunnale a prettamente invernale e offrendo dei luoghi cartoline anche suggestive, come sul lago di Letino. Sulla strada provinciale 89, che collega Gallo Matese proprio alla località di Letino, alcuni mezzi pesanti hanno incontrato difficoltà nel procedere perché privi di catene. Sostanzialmente non sono stati registrati gravi difficoltà per la circolazione. Neve abbondante è caduta anche nella località sciistica di Bocca della Selva, del comune di Piedimonte Matese.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Pratella – Tragedia nella frazione Roccavecchia, oggi il funerali di Antonio

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Pratella – Si è svolto oggi il rito funebre di Antonio Riccio, il 50enne morto …

2 commenti

  1. abominevole bestia della nevi

    Finalmente la neve! Non abbiamo più bisogno di cannoni per la neve artificiale per soddisfare le esigenze delle migliaia di sciatori e truristi che stanno affollando la zona. Gli alberghi della capitale del Matese Piedimonte Matee sono strapieni e non riescono a contenere tutte le prenotazioni. Sulle montagne la fauna abbellisce il magnifico paesaggio: stambecchi, daini, cervi, orsi marsicani, lupi e minolli zompettano e trombano felici. Le foche allietano i piu piccoli facendo giochi di prestigio con le granate. Tante sono le iniziative in corso, dalla degustazione del buonissimo parmesan della romania e del buon prosciutto di iena dell’africa orientale, nonchè arrosticini di cornacchie stecchite dal freddo. Buon divertimento!

    QUESTO SCRIVERANNO DOPO LA BUFERA I PENNIVENDOLI ASSERVITI DELLA ZONA CHE SCRIVONO LE LORO MINCHIATE SUI GIORNALI PER 5000 LIRE AD ARTICOLO.

  2. Sindaco di Letino, un commentino, niente? Da cotanto fighetto comunista un commentino ce lo aspettavamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.