Ultim'ora

Riardo – Rissa ai giochi popolari, figuraccia della Proloco

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

riardo. Sospesi e poi annullati i tradizionali giochi dei quattro quartieri. La sfida fra le diverse zone del paese doveva essere un momento di festa ma è diventata invece, l’occasione per dare sfoggio di grande inciviltà e di scarso senso di sportività.

Tutto è culminato in una lite fra due “galletti” del posto che – secondo alcune indiscrezioni – si contenderebbero da qualche tempo la stessa ragazza.
Mentre le gare erano in pieno svolgimento i due, dopo alcuni insulti, vengono alle mani colpendosi ripetutamente al volto. Arriva l’ambulanza, gli animi si scaldano e gli organizzatori sospendono l’edizione 2011 dei giochi più attesi del paese.
Ma la lite fra i due giovanotti riardesi – uno tifoso della Campagna, l’altro della Taverna – è stato solo l’epilogo di un clima già molto teso nel quale ogni squadra pretendeva la vittoria, ad ogni costo.
Un clima reso ancor più teso dopo che la squadra della Campagna ha deciso di ritirarsi dalla competizione per un presunto torto arbitrale.
Una decisione senza precedenti e contro ogni logica sportiva che ha surriscaldato ancor più un clima già “poco sportivo”.
Pessima figura della Proloco riardese – organizzatrice dell’evento – che, probabilmente non ha saputo gestire nel migliore dei modi la situazione.
Figura ancor più brutta quella dei protagonisti di uno spettacolo davvero pessimo e sicuramente poco educativo per le nove generazioni.
Così, i giochi dei quattro quartieri sono terminati fra le sirene dell’ambulanza e le polemiche delle squadre. Non contenti di tanta “bontà” c’è stato anche qualcuno che, per sfogare la propia imbecillità, ha squarciato le gomme ai carrelli utilizzati dalle squadre per il trasporto dei carri allegorici.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Roccamonfina – Comunali, superato il quorum. Ma Montefusco non è ancora sindaco

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Roccamonfina – Il primo obiettivo di Carlo Montefusco è stato superato: il quorum è stato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.