Ultim'ora
Romano Antonio, Grandetti Mario, Melillo Claudio, Santagata Adriana

GIOIA SANNITICA – Nuovo appalto milionario per il gruppo Termotetti: 2.840.404 di euro per il polo scolastico. Pronostico rispettato. E i milioni diventano 10

Tempo di lettura stimato: 2 minuti
Gino Imperadore
Gino Imperadore

GIOIA SANNITICA – Nuovo Polo Scolastico, nuova “cascata” di euro sul gruppo Termotetti. Il pronostico sembra essere stato rispettato in pieno. In paese, infatti, nessuno metteva in dubbio l’esito finale della gara. Secondo alcune indiscrezioni, la famiglia Imperadore sarebbe stata capace di aggiudicarsi un nuovo appalto bandito dal municipio di Gioia Sannitica. In pochi mesi sono cinque (almeno quelle importanti, quelle con tanti zeri) le gare vinte dalle varie aziende del gruppo Termotetti.
Il totale è da capogiro e sfiora i 10milioni di euro: per l’esattezza oltre 9.300.000 euro. Per l’ultimo “colpo” messo a segno dagli “Imperadori” c’è stata un’alleanza (tecnicamente si chiama Ati) fra la Termotetti srl (amministrata da Gino Imperadore) e la Sannio Costruzioni (amministrata da Michele Di Chello).  Per la cronaca, i due amminsitratori sono zio e nipote.
Un’associazione di imprese che è riuscita ad avere la meglio sulla concorrenza. Questo l’ordine di arrivo stabilito dalla commissioni di gara – chiaramente – presieduto dall’ottimo ingegnere Antonio Romano:

A.T.I.: Termotetti Srl – Gioia Sannitica / Sannio Costruzioni Srl          Punteggio 88,65

Tecnoedil Srl (Iannotta Massimiliano – Gioia Sannitica)                            Punteggio 73,91

Alcas srl (Mario R. Zoccolillo – Piedimonte Matese)                                      Punteggio 70,80

D’Agostino Costruzioni (San Potito Sannitico)                                                  Punteggio 60,25

La commisisone che ha assegnato la gara era composta dal presidente ingegnere Romano Antonio, Grandetti Mario, Melillo Claudio e Luigi Scafuri

commissione-gioia

Romano Antonio, Grandetti Mario, Melillo Claudio

 

Nei mesi scorsi, solo a Gioia Sannitica il gruppo Termotetti è riuscito ad aggiudicarsi altre gare di appalto:

La Sannio Costruzioni – amministrata da Michele Di Chello – gara per l’incubatore di impresa per un valore di 1.780.000 euro circa.
La Termotetti Costruzioni Srl – amministrata da Gino Imperadore la bonifica della discarica in località Petrito per un importo di circa 1.270.000 euro.
La Termotetti Costruzioni Srl – amministrata da Gino Imperadore la riqualificazione del centro storico per un valore di 2.453.000 euro circa.
L’impresa A&C srl – amministrata da Angelina Tedesco, i lavori del primo stralcio nell’ambito del progetto 6000 Campanili. Il tutto per 990.000 euro circa.

 

 

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Napoli – Apertura della stazione “Duomo” della Linea 1 

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Napoli (di Leopoldo Cerullo) – Dopo ben 20 anni di lavori, finalmente ad agosto avverrà …

23 commenti

  1. Fidanza Maria Diana

    Ancora una volta si punta il dito sulla dittaTermotetti con falsi pregiudizi e poca obiettività. Ribadiamolo, sono persone competenti e dedite al lavoro che vincono le gare d’appalto semplicemente perché sono… i meno peggio …per non dire i migliori.Agiscono con correttezza ed onestà senza ricorrere ad alcun sotterfugio o compromesso come si vuole insinuare. Inoltre l’atto giornalistico è un atto morale teso all’informazione corretta e non alla squalifica persecutoria. Infine attenzione nella commissione Adriana Santagata non c’era assolutamente!

  2. Ferraiuolo Fabrizio

    70 famiglie gioiesi e 70 famiglie dei paesi limitrofi ringraziano gli “Imperadori”. Un silenzio tombale regna sovrano…Parla la Termotetti.
    Grazie di esistere come realtà locale… e non solo…
    Gli untori ed i Caronti, i primi diffusori di infezioni ed i secondi traghettatori di morti stanno facendo il loro lavoro ma la legge morale e’ dentro di noi ed il coro delle famiglie gioiesi, inseguendo la stella cometa ,nella trasparenza della famiglia Tedesco, riporterà un cielo stellato sopra di noi.
    Alea iacta est ( Giulio Cesare)…
    ….e la macchina del fango ha liberato i suoi liquami….
    Concludo con un sentito ringraziamento e porgo gli auguri di Natale a tutto il gruppo Termotetti.

  3. altro che dato è tratto ………in questo caso la pastetta è fatta!!!!!.

  4. Ma che sono queste continue critiche per Termotetti? Vi rode così tanto che un’azienda nata dal nulla,grazie ai sacrifici di chi la dirige, sta emergendo così tanto ultimamente ?
    La gente delle nostre zone è così frivola e disimpegnata che non ha niente da fare che dedicare le giornate a parlare di Termotetti? Perchè non dedicate il vostro tempo a far crescere voi stessi e, se siete capaci, di creare un’altra realtà come quella di Termotetti?
    Perchè non buttate un pò l’occhio sulla magnificenza delle opere che questa ditta è in grado di realizzare?
    Da sottolineare l’impiego di personale locale , strutture e attrezzature che conseguono lo sviluppo economico non solo della società, ma di tutto il paese (qualità che non appartengono alle altre ditte che hanno partecipato alla gara).
    Informatevi signori!

  5. Antonio Mario Melillo

    Mi piace tenermi informato sulle vicende del mio paese. Non per inciucio,ovviamente. Sono convinto che l’informazione deve, non dovrebbe, avere il carettere della pura notizia, senza instillare,in chi legge, orientamenti a destra o a sinistra, ancor più vedere il marcio in tutto e creare odio e rancori. E’ il lettore che, con la sua intelligenza, deve dimostrare capacità di equilibrio.
    Detto questo siamo tutti convinti che vi è libertà nell’esprimere il proprio pensiero però nel rispetto dell’altrui libertà e dignità. Già celarsi dietro l’anonimato è come sparare nel mucchio. Chi, poi, pubblica lo fa, o dovrebbe, con atti ufficiali alla mano e non per approssimazione. Che voglio dire? Che, qualunque sia il nostro tifo politico, bisogna valutare i fatti dagli atti ufficiali e avere presente che la correttezza e l’onestà stanno anche da altre parti, non solo dalla nostra. Se un cittadino pensa e crede,con dati concreti alla mano, che sia stato commessa una irregolarità tale da invalidare il tutto, ha una strada :denunciare le presunte irregolarità ,non in forma anonima, mettendoci la faccia ed attendere il responso degli organi preposti. In caso contrario è preferibile il silenzio, senza spargere giudizi infondati. Mi viene da dire anche che:essere capaci, scaltri, sapersi distrigare tra le pieghe della legge, non vuole dire imbrogliare, significa documentarsi, mettere a frutto i propri talenti, conditi dai valori genuini in cui si crede. Leggo, con dispiacere, le accuse d’incompetenza rivolte agli impiegati del Comune. Mi pare quanto mai ingeneroso perchè dettate sempre ,magari, dal sentito dire, dalla conoscenza approssimativa delle persone e delle loro capacità professionali. In guerra ogni parte lotta per i propri ideali o per le proprie mire. Alla fine al vincitore va riconosciuta, senza se e senza ma, la vittoria.
    Ed ancora: gli impiegati non hanno bisogno di chi li difende: si difendono da soli con il loro operare quotidiano.
    Nel caso nostro, nel cui merito non devo entrare: prevale il bene della comunità. Di conseguenza non bisogna sentirsi perdenti e magari covare rancore, o invidia.
    Mettersi in discussione non è elemento di debolezza. E’ non stagnare.
    Scusatemi la lungaggine. Buona domenica a tutti. In serenità.

  6. Le oche del campidoglio

    Io da dipendente non posso che ringraziare “l’infame Termotetti”. Sapete che è una delle poche aziende che garantisce ancora lo stipendio ad ogni scadenza mensile? Sapete quanti sacrifici e responsabilità si aggroppano sulle spalle per mandare avanti la baracca? Odiate il fatto che esista un gruppo solidale che è stato in grado di crescere avendo come primo obiettivo e dovere sempre l’oberato lavoro? Io vivo questa realtà ogni giorno e posso dire con grande affetto che sono delle persone splendide e generose guidate dalla passione e dall’ambizione ! Non si riducono ad esibizioni e critiche altrui: hobby prediletto da molti miei compaesani! Abbiate più rispetto per una realtà che fa crescere, in un modo o nell’altro, chiunque ne sia a contatto!

  7. Informatevi bene signori di come si vincono gli appalti,in particolare quelli dell’immondizia!

  8. dipendente scocciato

    Ve la cantate e ve la suonate da soli oppure con la collaborazione di amici intimi.! Al posto di vantarvi delle vostre qualita’ aziendali e di farvi inutili propagande su opere realizzate perché non aumentate gli stipendi da fame (nemmeno al terzo mondo )dei vostri dipendenti? Siete buoni solo ad apparire. Con lo stipendio che date a 10 dei vostri operai una ditta seria ci pagherebbe uno al massimo due dipendenti.e qui che si valuta la grande impresa non nell ostentare le sue grandi opera . perciò vanta tanti operai perché questi ultimi sono SOTTOPAGATI. ! INFORMATEVI SIGNORI

  9. Ma scusate, perchè ve la prendete così tanto, l’articolo ha solo comunicato la società che ha vinto la gara del polo scolastico a Gioia Sannitica, Ha criticato qualcuno? Non è vero della vittoria ? Scusate vi state buttando avanti per non cadere indietro?? Secondo me ,voi volete fare pubblicità a questa gente…poichè nessuno se li caca.Buona giornata.

  10. Io penso che Gioia Sannitica non ha solo 70 famiglie per lavorare!!!!!!!! Non venitemi a dire che solo la “famosissima” società ha i requisiti ( come prima si parlava in giro) il secondo classificato ha dimostrato il contrario. Sicuramente per aggiudicarsi le gare avranno messo qualcosa in più degli altri partecipanti,.Come mai in paese i risultati vengono sempre anticipati?

  11. Scusate chi sta puntando il dito?Non offendete le altre imprese !!!Ognuno lavora seriamente e onestamente, senza “amici” . Gli operai vengono rispettati sia sul lavoro che economicamente. DA ALCUNI COMMENTI SI CAPISCE BENISSIMO CHE “QUALCUNO” GLI HA RIFERITO DI SCRIVERE !!!!!!!!!!BUON INTENDITORE POCHE PAROLE!!!!!!!!

  12. Scusate , perchè si deve andare a Napoli per aprire le buste per le gare? La maggior parte della commissione è di “GIOIA SANNITICA”.
    Giusto per farsi una passeggiata a Napoli? Venerdi sera stava molto traffico …..

  13. RINGRAZIAMO A PAESE NEWS CHE CI INFORMA DELLE COSE COME VANNO |||||||||||||||||||||||||||||GRAZIE MILLE!!!!!!!!!!!!!!!!!

  14. Info : gli operai quante ore al giorno devono effettuare? Poichè delle volte vedo alcuni operai , anche di domenica lavorare. Dimenticavo oggi è domenica.

  15. A casa cape quanto vò” ò diavolo s’ à’ porta.

  16. Dicètte ‘ nu sapùto: NUN C’E’ PEGGIO’ E’ NU PERUCCHIO SAGLIUTO!

  17. trovo alquanto anomalo il fatto che vengano pubblicate solo le aggiudicazioni della termotetti… come mai passano inosservate le aggiudicazioni a favore di altre ditte,anche del basso casertano… le aggiudicazioni della termotetti vengono pubblicate ancor prima che ci siano atti ufficiali pubblicati… credo si voglia solo infangare questa impresa…una della poche realtà del nostro territorio …inoltre credo vadano attenzionati ben altri problemi, che parlare sempre delle stesse cose…. sembra che a gioia nn ci sia altro di cui parlare

  18. Io guardando la cronaca paesana dall’esterno posso indurvi ad una semplice considerazione: sono circa 70 gli operai,impiegati da Termotetti,che hanno residenza gioiese…e voi sareste così stupidi da preferire le altre ditte che ne hanno uno o nessuno? Non credo che in realtà vi interessi così tanto il bene del vostro paese! Piuttosto non digerite che la Termotetti sia un fiore all’occhiello per il mondo delle costruzioni provinciale, quando in realtà dovreste esserne fieri. VERGOGNATEVI IGNORANTI!

  19. Io preferisco anche altre ditte che hanno meno persone assunte, si devono affocare sempre i soliti?? Sono ASSO PIGLIA TUTTO !!! Anche io posso tenere a lavorare 100 persone notte e giorno e poi li pago una miseriaaaaaaaaaaaaaa. La fiera non si svolge neanche piu’ a San Michele, figurati ………. Lo sapete perchè si parla solo delle loro gare che si aggiudicano? Perchè ogni gara che si svolge ,viene aggiudicata da lorooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo e le cose si sanno in anticipo perchèèèèèèèèèèèèè????????????

  20. Termotetti un invito per l’anno venturo: delocalizzati dal tuo luogo natale poiché questo non è degno di convivere al tuo fianco viste le considerazioni che ti riserva. Dall’esterno vengono a congratularsi per come si presenta la vostra azienda e per il modo di operare, ma dentro il nido le menti sono oscurate da invidia e ignoranza.

  21. Mi fa piacere notare che l’ articolo originale di Sabato e’ stato corretto togliendo il nome di Adriana Santagata dalla commissione in quanto errato. Anche il primo commento in cui si faceva riferimento alla suddetta ed alla sua scarsa competenza in merito a tali commissioni e’ stato eliminato

  22. Ma sbaglio o la termotetti ha anche parenti in politica? Questa la direbbe lunga.Buon 2015,”gruppo&commissioni” Termotetti,fiore all’occhiello di Gioia Sannitica

  23. E ci credo che vincono tutte le gare d appalto di Gioia.con questa commissione che una mano lava l altra! Vogliamo chiedere ad un componente della commissione dell edificio scolastico e dei rifiuti (più o meno gli stessi membri) presso quale ufficio lavora da qualche mese! E presso quale ufficio ha lavorato subito dopo l appalto dei rifiuti!???? Da un ufficio all altro .prima da uno e adesso dal cognato.ma parliamo sempre della stessa ditta.quindi la cosa lascia molto a pensare perché altre ragazze sono andate a chiedere lavoro in quel periodo e hanno avuto risposta negativa perché a completo di personale.poi come per magia serve una in ufficio e chiamano la moglie del componente della commissione .contentino di ringraziamento?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.