Ultim'ora

CASERTA – Consorzio di bonifica Basso Volturno, 75 dipendenti senza stipendio da mesi: sindacati in stato di agitazione

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

caldoro

CASERTA – Consorzio di bonifica Basso Volturno, 75 dipendenti senza stipendio dal mese di luglio 2014. Al momento, non c’è nessuna indicazione o previsione su quando percepiranno le spettanze relative alle menilità arretrate. Sindacato della Fai – Cisl sul piede di guerra e in stato di agitazione. “Abbiamo fatto la procedura di raffreddamento con esito negativo il 20 novembre in Prefettura e per questo abbiamo proclamato lo sciopero di otto ore lavorative per il giorno 12 dicembre 2014. Si tratta ad ogni modo di uno sciopero unitario in accordo con altre sigle sindacali (Flai – Cgil e Silbi – Uil) per avere le spettanze arretrate e una programmazione ordinaria della vita dell’ente”, afferma il sindacalista Fai – Cisl, Antonio Zerillo. “Puntiamo a sensibilizzare l’opinione pubblica – continua il sindacalista – sull’importanza dell’attività che svolgono i consorzi sul territorio dato che verso di loro c’è scarsa attenzione e sensibilità da parte delle istituzioni. Per questo il sindacato da anni chiede al presidente della giunta della Regione Campania una modifica della legge sui consorzi. Stiamo sollecitando reiteratamente il presidente Caldoro, l’assessore all’agricoltura, all’assessore all’ambiente e all’assessore alla difesa del territorio affinche si impegnino a risolvere i problemi dei lavoratori – sia per quanto concerne il pagamento degli stipendi che per ciò che attiene la normale attività della vita ordinaria dell’ente – e a raggiungere gli scopi per cui i consorzi sono stati costituiti. Alla Regione, inoltre, – conclude Zerrillo – spettano anche compiti di controllo e di indirizzo. Per tutte queste cose chiediamo pertanto la revisione della legge. Per adesso chiediamo interventi urgenti affinchè i dipendenti percepiscano almeno una parte delle spettanze entro Natale”.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Sessa Aurunca – Tragedia nella frazione Piedimonte, 65enne si uccide con un colpo di fucile

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Sessa Aurunca – Una tragedia si è consumata pochi minuti fa nella frazione Piedimonte di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.