Ultim'ora

PIETRAMELARA – Fondi per il terremoto, De Ponte a Leonardo: versare immediatamente i contribuiti ai cittadini

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Pietramelara-Municipio

PIETRAMELARA – “Versare immediatamente i contributi per il terremoto ai cittadini aventi diritto. La gente non può più attendere oltre. E’ un loro diritto che va rispettato. I fondi non appartengono al comune e quindi non possono essere utilizzati per niente altro, così come l’amministrazione non può nascondersi dietro il patto di stabilità.E’ vero che Leonardo e la sua amministrazione si sono caratterizzati per una serie di comportamenti alquanto bizzarri, in questo caso si è superato ogni limite giocando sulle necessità di tanta gente. La verità è che questo sindaco trova fondi .- e tantissimi – solo per feste e manisfestazioni molte volte inutili”.  Queste le affermazioni del leader dell’opposizione, Andrea De Ponte, che interviene sulla vicenda dei fondi per il terremoto  “scomparsi” e “assorbiti” – per magia – dai conti dell’ente.  Sulla vicenda  De Ponte, ha inviato iun esposto alla Corte dei Conti. Vuole fare chiarezza sulla vicenda che coinvolge decine di famiglie. Tante persone che da anni attendono l’arrivo di quei soldi per sistemare le loro abitazioni danneggiate dal sisma. De Ponte, rivolgendosi all’organo di controllo, ha inteso denunciare il comportamento adottato dal Comune di Pietramelara in ordine alla erogazione dei buoni contributi del terremoto. Infatti, sottolinea De Ponte, benché emessi, non sono stati liquidati in quanto – a parere della macchina amministrativa pietramelarase -esiste impossibilità per il rispetto del patto di stabilita interno imposto dalla Legge. In realtà si tratterebbe solo di una scusa banale, insiste De Ponte, perché questi tipi di fondi rappresenterebbero una delle eccezioni di esclusione dal saldo finanziario rilevante ai fini della verifica del patto di stabilità interno.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Napoli – Apertura della stazione “Duomo” della Linea 1 

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Napoli (di Leopoldo Cerullo) – Dopo ben 20 anni di lavori, finalmente ad agosto avverrà …

2 commenti

  1. Nella ragione in cui il Sig. De Ponte chiede di versare i contributi ai cittadini si può evincere un certo malcontento generale di quella che sarà la futura elezione nei confronti del Dott. Leonardo.
    Sebbene il cittadino medio abbia già raggiunto il suo obiettivo di venire a capo della questione mio malgrado devo spiegare che al centro di questa vicenda non sussiste il principio di equità nella spartizione dei contribuenti per la zona numero 3 e 4.
    Rimango comunque speranzoso che con l’aiuto di tutta la Giunta si possa arrivare a quella che sarà una soluzione, eccezion fatta per quelli che già posseggono un loro reddito, bonaria per entrambe le fasce.

  2. Ma cosa vuol dire questo commento?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.