Ultim'ora

RIARDO – Strade rotte, risarcimento danni e amministrazione “distratta”: Canzano interroga D’Ovidio

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

canzano-dovidio-riardo

RIARDO – Il consigliere comunale di minoranza, Antonio Canzano, interroga il primo cittadino Nicola D’Ovidio per conoscere le azioni che l’amministrazione municipale intende assumere per la sistemazione delle strade del paese, alcune da tempo abbandonate e degradate.

IL DOCUMENTO:
Il sottoscritto consigliere comunale del gruppo Impegno in Comune CANZANO Antonio, premesso che:

a)     l’Amministrazione Comunale ha deliberato l’applicazione della TASI, prevedendo l’aliquota dell’uno per mille;

b)     tra i cosiddetti servizi indivisibili alla cui contribuzione è finalizzata la Tasi, si annoverano la vigilanza e sicurezza del territorio, nonché la manutenzione delle strade;

c)     il parziale intervento di ripristino di un brevissimo tratto della strada ex provinciale non ha risolto il problema, permanendo una situazione di grave e costante pericolo, reso concreto dal susseguirsi di incidenti che, oltre a causare danni ai mezzi e alle persone coinvolte, mettono a rischio la incolumità di chiunque percorra detto tratto stradale;

d)     gli eventi dannosi che, in maniera costante, si verificano a causa dell’inadeguata manutenzione del manto stradale e delle sue pertinenze, specialmente nel tratto che dal centro urbano si estende fino alla località S. Pietro, costituiscono rilevante danno anche per le casse comunali, quindi per la collettività, costrette a far fronte a numerose richieste risarcitone;

e)     nelle ultime settimane, il nostro territorio è stato nuovamente oggetto di furti in abitazione che hanno accentuato paure mai sopite, dopo la preoccupante serie di furti e azioni criminali poste in essere sul territorio riardese, alla fine dello scorso anno.

Ciò premesso, lo scrivente consigliere comunale, nell’espletamento del proprio mandato elettorale, rivolte al Sindaco la seguente interrogazione

1)   quali interventi l’Amministrazione Comunale abbia già previsto, avviandone il relativo iter, per il rifacimento del manto stradale e l’adeguamento dell’asse viario in premessa indicato, specialmente nel tratto che più spesso è teatro di incidenti, con danni a cose e persone;

2)   quali istanze risarcitone il Comune ha già ricevuto per tali causali, con richiesta di indicarne il numero complessivo e l’importo totale dei danni quantificati dai danneggiati

3)  quali interventi il Sindaco abbia adottato, anche di concerto con altri Enti o Istituzioni, per assicurare una migliore tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, soprattutto attraverso una più efficace opera di controllo e prevenzione;

4)   quali provvedimenti il Sindaco e rAmministrazione intendono adottare per mettere il Comando della Polizia Municipale in condizioni di maggiore efficienza operativa, al momento seriamente compromesse dalla scarsa dotazione di uomini e mezzi.

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Vairano Patenora – Coronavirus, contagiato bimbo di un asilo: scattala l’isolamento per l’intera classe

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Vairano Patenora – Un bimbo che frequenta un asilo (una struttura privata del paese) è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.