Ultim'ora

VAIRANO PATENORA – VIA PATENARA, ECCO L’IDEA DI CANTELMO: CEDERLA ALL’ANAS IN CAMBIO DI VIA NAPOLI.

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

l'ingegner gebbia insieme a bartolomeo cantelmo

Vairano Patenora. “Abbiamo consegnato all’ingegnere Giovanni Gebbia, capodipartimento della Campania per l’Anas, il progetto preliminare per la realizzazione della Variante vairanese che trasformerebbe via Patenara in uno snodo per il traffico pesante alleggerendo di fatto il passaggio degli stessi in Via Napoli”. Questa la dichiarazione a caldo che il sindaco di Vairano Patenora, Bartolomeo Cantelmo, ha rilasciato in seguito all’incontro di ieri a Napoli con lo stesso ingegnere Gebbia che lo ha accolto nel suo ufficio partenopeo insieme al vicesindaco Stanislao Supino. “Non appena i tecnici dell’Anas analizzeranno il progetto – ha continuato il primo cittadino vairanese – ci segnaleranno le modifiche da apportare, che saranno prontamente inserite nel progetto definitivodall’ingegner Giovanni Perrillo, docente presso il Politecnico di Napoli che si sta occupando della progettazione della Variante per conto del Comune. Firmeremo con l’Anas un accordo in cui il comune si prenderà carico della gestione di Via Napoli e l’Anas di Via Patenara. A questo punto, per realizzare il tutto, manca solo l’assegnazione dei fondi da parte della Regione Campania, ma anche su questo ci stiamo impegnando ed abbiamo trovato una buona disponibilità che presto tenteremo di sfruttare, senza nel frattempo disdegnare la richiesta di fondi ad altri enti nazionali ed europei”. Insomma la soddisfazione di Bartolomeo Cantelmo è tanta, anche perché, come specifica “Dopo due giorni di lavoro il lotto centrale di via Napoli è stato ultimato e per questo ringraziamo ‘ingegnere Giovanni Gebbia che ha mantenuto la sua promessa fatta durante la riunione in prefettura di qualche mese fa. Sempre su sua segnalazione, tra qualche giorno dovrebbero cominciare i lavori per la canalizzazione dell’acqua e per i marciapiedi che si trovano nei dintorni del nuovo edificio scolastico che si trova su via Abruzzi”. Ancora una volta dunque, l’amministrazione comunale vairanese, sta dimostrando con i fatti di voler risolvere la delicata problematica del traffico veicolare in paese. (comunicato stampa)

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Piedimonte Matese – “Progetto Sportivo Matese”, Rega e Civitillo vogliono diventare più grandi di Roma e Napoli. Intanto “rubano” i video a Bucci

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Piedimonte Matese – Il rispetto delle professionalità e delle competenze altrui appaiono una cosa di …

7 commenti

  1. Grande intuizione del Sindaco Cantelmo, sarebbe un grande successo, traffico evitato nel centro di Vairano Scalo, e fine delle responsabilità di quella stradaccia “Patenara” in bocca al lupo e speriamo vada in porto.

  2. Speriamo che si mantengono le promesse fatte davanti al prefetto. L’asfalto è stato fatto per un breve tratto. Il doot. Gebbia nn ha altri fondi e cosi il resto degli abitanti di vairano scalo continuano ad essere svegliati dal terremoto provocato dagli autotreni. Cmq dopo 5 consigli comunali chiesti dalla minoranza, uno addirittura straordinario tenutosi a Vairano Scalo dove partecipo un bel numero di persone, qualcosina si comincia a vedere.

  3. Sicuramente non per merito della minoranza.

  4. Job act è un cazzo

    La minoranza ha fatto il suo dovere stando sempre presente. I consigli comunali più la petizione è merito loro, tutto documentato e chi sostiene il contrario e semplicemente un residuo umano.

  5. Confermo quello detto dal signor job act è un cazzo e lo ringrazio. È tutto documentato basta ricercare su questo sito.

  6. “Post factum lauda”. Iniziativa interessante che potrebbe veramente trasformare Vairano Scalo, sia in termini di vivibilità che di paese. Ma i più informati sembra attribuiscano l’intuizione -iniziativa all’ex vice s. De Quattro, peraltro grande amico del prof. Perillo.

  7. Allora il tutto è merito dell’ex sindaco Pasquale Picozzi perché la strada fu fatta da lui e lui ebbe l’intuito. Poi tutto il resto ha contribuito a fare solo danni con curve e doppie curve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.