Ultim'ora

RIARDO – Abuso di vaccino anti brucellosi, dissequestrata azienda agricola

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

bufale

RIARDO -E’ stato disposoto il dissequestro totale din un’azienda agricola finita sotto sigilli circa un anno fa.  La Procura della Repubblica ha accolto l’istanza formulara degli avvocati Antonella Palmieri e Francesco Martone – per contro dell’imprenditore Barbarino, titolare dell’azienda agricola – che si è basata principalmente sui risultati delle ultime analisi eseguiti da parte dell’Asl. Analisi che avrebbero confermato la conformità, rispetto alla normativa vigente in materia, dei capi di bestiame presenti nell’allevamento. Si avvia così, verso la chiusura, la vicenda che partì circa un anno fa, quando  i carabinieri del NAS arrivarono nell’azienda in località Pantani. Una grossa azienda agricola, gestita da un imprenditore molto conosciuto in paese (attivo anche nella politica locale),  finì sotto sequestro. Secondo l’accusa avrebbe utilizzato un particolare tipo di vaccino contro la brucellosi. Un vaccino che è consentito solo rispettando ristrettissimi parametri. In primis il vaccino contro la brucellosi, secondo le regole, andrebbe somministrato solo a bufale in giovanissima età. Se il vaccino, invece, viene iniettato ad un animale adulto allora questo potrebbe nascondere la presenza di Brucella (il batterio che poi da origine alla brucellosi). Quindi il sistema di controllo ipotizza che chi utilizza tale metodo lo fa, per coprire una probabile infezione. Infatti la somministrazione del vaccino in animale adulto, infettato dalla Brucella, non lo guarisce ma impedisce solo al test dei veterinari di rivelare l’infezione. Per questa ragione, ieri, i carabinieri del Nas, su ordine della Procura di Santa Maria Capua Vetere, hanno apposto i sigilli all’azienda riardese. L’imprenditore avrebbe sempre negato ogni addebito. Ora arriv ail dissequestro che potrebbe rappresentare un primo importante passo verso la definitiva chiusura della vicenda.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Pietramelara – Mancanza di assistenza medica, multa per l’Aurora Alto Casertano. Montaquila: faremo ricorso

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Pietramelara – Il giudice sportivo della Lega Nazionale Dilettanti ha inflitto una sanzione di 200euro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.