Ultim'ora

PIETRAMELARA – Delitto Saviano, una donna del paese interrogata per molte ore

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

ùPIETRAMELARA –  L’assassino di Antonio Saviano non resterà impunito. Il lavoro dei carabinieri avrebbe imboccato la pista giusta. Alcune indiscrezioni raccolte sul territorio riferiscono di un lungo interrogatorio a cui gli investigatori avrebbero sottoposto una signora del luogo. La donna, quindi, potrebbe conoscere la chiave del mistero per dare un nome e un volto alla banda che ha sequestrato e rapinato, e probabilmente, ucciso l’ex impiegato comunale.
La svolta sul caso, quindi, potrebbe arrivare già nei prosismi giorni. Intanto, ieri, presso il centro dim edicina legale di Caserta, si è svoltol ‘esame medico legale sul corpo del 75enne. I carabinieri della compagnia di Capua, in colloaborazione con i militari dell’arma della stazione di Pietramelara, lavorano senza una attimo di pausa per tentare di individuare la pista giusta capace di portare agli autori del delitto. L’attività degli investigatori sembra essere orientata, fra le altre cose,  a scoprire l’eventuale basista che avrebbe potuto fornire indizi utili alla banda di criminali entrata in azione nella notte a cavalo fra sabato e domenica scorsa.  I carabinieri per l’intera giornata di ieri hanno ascoltato parenti, vicini di casa e amici del 75enne. Si tenta dii ricostruire la vita dell’uomo e le ultime ore di vita per poter scoprire qualche indizio utile alle indagini. Secondo alcune indiscrezioni raccolte sul posto – che non trovano riscontro, a causa del  segreto istruttorio, fra gli investigatori – sarebbero state rinvenute, intorno alla casa anche le impronte di una scarpa femminile.  Nella giornata di oggi potrebbe essere eseguito l’esame medico legale sul corpo del 75enne. Suvbito dopo la salma potrebbe tornare a disposizione della famiglia per i funerali. Il fratello Elio e la sorella Bianca si sono rivolti già ai legali per poter tutelare gli interesse di parti offese.  Saranno gli avvocati Vinicio Squillacioti e Vincenzo Cortellessa a curare gli interessi di Elio e Bianca Saviano.  Saviano è morto legato, imbavagliato e picchiato nella sua casa. L’ipotesi più probabile appare quella di una rapina finita, poi, nell’orrore. L’ultima volta è stato visto, nella zona centrale di Pietramelara, sabato sera intorno alle ore 19e30. A ritrovarlo, domenica, alle ore 13e30 è stato il nipote, Franco. Dovevano pranzare insieme e il ritardo di Antonio ha insospettito il nipote. Franco, dopo aver chiuso l’attività commerciale che gestisce nel centro del paese, si è recato a casa dello zio. Appena ha scorto il portone della villa semiaperto e scheggiato dall’azione dei malviventi, ha intuito il potenziale dramma. Pochi istanti dopo la terribile conferma: Nino era su una sedia, in camera da letto, legato con il suo stesso pigiama. Il volto tumefatto. Privo di vita.  E’ immediatamente scattato l’allarme che ha portato sul posto i carabinieri della locale stazione, guidati dal maresciallo Pasquale Mariano. Altre militari sono giunti dalla compagnia di Capua, sotto la direzione del capitano De Risi.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Attualità: uomini, fatti e opinioni – Stasera parliamo con Lombardi (sindaco di Calvi Risorta) e Martiello (sindaco di Sparanise). Segui la diretta

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Questa sera alle ore 20, andrà in onda la 30esima puntata del programma: “Attualità: uomini, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.