Ultim'ora

Pietravairano – Del Gaudio vuole portare le cave su Monte Monaco. Zarone: il caldo fa brutti scherzi

Tempo di lettura stimato: 2 minuti



pietravairano. Pio Del gaudio difende gli interessi del gruppo Moccia. Con la demagogia tipica dei politici illude gli operai che rischiano il posto di lavoro affermando che la delocalizzazione da Caserta su monte Monaco è una cosa da fare. Parole che oltre a dimostrare poca preparazione sulla vicenda, offendono i pietravairanes. Dura al replica del sindaco Francesco Zarone: “Forse Del Gaudio dimentica che la sua campagna elettorale è già finita, forse Del Gaudio dimentica che Pietravairano ha già un suo governo che già diverse volte ha deliberato contro la delocalizzazione. Forse Del Gaudio non sa che anche il consiglio dei ministri ha sancito che il volere del comune non può essere prevaricato. Forse Del Gaudio non sa che il nostro piano regolatore vieta qualsiasi tipo di attività estrattiva”.
E’ la reazione del sindaco Francesco Zarone contro quella che a Pietravairano ritengono l’infelice sortita di Pio Del Gaudio che invece di pensare come amminsitrare Caserta, si mette a pensare come amminsitrare Pietravairano.
Del resto i politici oggi sono capaci di qualasiasi cosa, pur di dimsotrare la propria incompetenza. Infatti, continua Zarone, è difficile comprendere il significato dell’azione del primo cittadino di Caserta se si esclude il movente del populismo e della demagogia. “Se veramente Del Gaudio vuole difendere i posti di lavoro dei dipendenti Moccia – precisa Zarone – dovrebbe spiegare loro che un nuovo cemntificio potrebbe essere operativo solo fra quattro o cinque anni, quindi il mantenimento dei livelli occupazionali del grupop Moccia non dipendono certamente dalla delocalizzazione a Pietravairano. Purtroppo – insiste Zarone – qui si continua a mistificare la realtà tentando di coinvolgermi e di coinvolgere la mia città in una vicenda nellaquale siamo vittime mentre qualcuno vuole farci passare per carnefici. Nulla , ripeto nulla, potrà farci cambiare idea. C’è qualcuno, probabilmente mosso dai soliti strani interessi, che tenta di avvelenare il clima per intimidirmi. Non arretreremo di un metro. Non ho alcuna intenzione di incontrare Del Gaudio ne chiunque altro sulla vicenda cava. Del Gaudio, se vuole aiutare il gruppo Moccia trovi una soluzione nella città che lui amministra, non in casa altrui”.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Carinola – Ladri in azione in una frazione del comune, svaligiato il tabacchi

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Carinola (di Giovanna Cestrone) – Ladri in azione stanotte in un tabacchino di una frazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.