Ultim'ora

ROMA – Istat. 3,2 milioni di disoccupati Situazione limite, 654mila giovani senza lavoro. Tutta colpa di politici inadatti e inadeguati

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

ROMA – Mentre in parlamento si perde tempo a seguire le vicende di una sola persona – tra l’altro condannata in via definitiva, e questo già dovrebbe bastare – mentre la stampa, quella che conta, spreca fiumi di inchiostro per seguire la telenovela Berlusconi-decadenza e probabilmente per coprire i veri problemi che pesano sul nostro Paese,  l’Italia muore. Muore perchè i giovani non hanno futuro.   A settembre sono 29mila in più i disoccupati rispetto al mese precedente, 3,2 milioni il totale. Il dato più allarmante è però la percentuale di disoccupati tra i giovani (15-24 anni) che si attesta a 654mila, un numero impressionante che non fa che accentuare una situazione limite e di crisi acuta.  Due giovani su dieci sono i “fortunati” impiegati, ma le opportunità si assottigliano e molti sfruttano la disperazione della ricerca per irretire giovani con lavori minimamente retribuiti o per vere e proprie azioni truffaldine. Sono tantissime le segnalazioni che si ricevono ogni giorno. Le aziende chiudono e quelle che aprono fanno fatica a restare a galla, è necessario che il Governo ponga rimedio investendo sul lavoro e incentivando le aziende ad assumere i giovani

Guarda anche

Sessa Aurunca – Spaccio di droga, il giudice convalida l’arresto di Simeone e lo scarcera in attesa del processo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Sessa Aurunca – Si è svolta questa mattina presso il Tribunale di Santa Maria Capua …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.