Ultim'ora

Piedimonte Matese – Documetni falsi, promotore finanziario nei guai

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

piedimonte matese. In due distinte perquisizioni eseguite dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Piedimonte Matese e della Stazione di Ailano, due persone sono state denunciate alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere per ricettazione. Il primo a finire in trappola è stato un promotore finanziario, S.C., 34enne, di Piedimonte Matese, a casa sua i Carabinieri hanno rinvenuto tre carte di identità risultate rubate e altra documentazione di provenienza illecita, su cui sono in corso ulteriori accertamenti. Tutto il materiale è finito sotto sequestro. Poco dopo, nel corso di una perquisizione personale e veicolare, è finito nei guai un operaio di origine ucraina, I.L., 30enne, il quale è stato trovato in possesso di un contratto assicurativo relativo ad un’autovettura rubata alcuni giorni fa nel beneventano. Inoltre sono stati rinvenuti altri 5 certificati assicurativi intestati a diverse autovetture, su cui gravano forti sospetti che possano essere anch’essi di provenienza illecita. Per questo le indagini dei Carabinieri non sono da ritenersi concluse. Intanto anche in questo caso tutto il materiale ritrovato è stato sottoposto a sequestro. Sempre a Piedimonte Matese, i militari del Nucleo Radiomobile hanno intercettato un pluripregiudicato proveniente da Napoli, N.V., 38enne, con a carico una lunga sfilza di precedenti per reati contro il patrimonio e la persona. Lo stesso che si aggirava con fare sospetto nel centro cittadino, è stato fermato e accompagnato in caserma, dove non ha saputo fornire alcuna valida giustificazione circa la sua presenza nel territorio matesino. Pertanto nei suoi confronti è scattata la procedura per l’applicazione della misura di prevenzione che prevede il foglio di via obbligatorio con il divieto di ritorno per la durata di tre anni. Infine sempre i militari del Nucleo Radiomobile, hanno rinvenuto nei pressi della Strada Statale Telesina, all’altezza di Dragoni, un trattore stradale risultato rubato alcuni giorni fa nella zona di Teano. Il mezzo è stato recuperato e restituito al legittimo proprietario.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Capodrise – Non si risveglia dall’operazione, ragazza 19enne si spegne

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto CAPODRISE – Una ragazza 19enne, Maria Di Sivo, si è spenta. Nelle scorse ore i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.