Ultim'ora

ROMA – Sacrifici per tutti, tranne che per i “soliti papponi”

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

No dei deputati ai tagli dello stipendio Camera verso emendamento alla manovra

IL CASO – No dei deputati ai tagli dello stipendio. Camera verso emendamento alla manovra

Il relatore, Baretta (Pd), annuncia che sta maturando l’accordo su una modifica al decreto. La norma – che prevedeva fino a 5 mila euro in meno per l’indennità di deputati e senatori – sarà cambiata. “Il governo non può ledere l’autonomia delle Camere”

 L’aula della Camera

ROMA – La norma della manovra che punta al taglio degli stipendi dei parlamentari già da gennaio potrebbe essere modificata. Sul tema, ha spiegato il relatore Pier Paolo Baretta, del Pd, “potrebbe arrivare un emendamento del governo o di noi relatori”. Dunque, una modifica figlia di un accordo trasverasale.

La manovra prevede che il governo ‘recepisca’ gli esiti del confronto sugli stipendi degli altri parlamenti europei di cui si sta occupando la commissione guidata dal presidente dell’Istat, Enrico Giovannini. Il “punto di fondo – ha sottolineato Baretta – è che non può essere il governo a ‘recepire’ i risultati ma deve essere il Parlamento”. “Cosa faremo lo vedremo – ha aggiunto il relatore, ricordando che il Parlamento ha già dichiarato di voler assumere i risultati della commissione. Per ora, comunque, niente taglio automatico.

Dunque gli onorevoli si appellano all’autonomia del Parlamento. Già da giorni, però, si parlava di malumori diffusi tra Camera e Senato. Dopo la cancellazione dei vitalizi, infatti, deputati e senatori erano sul piede di guerra. La norma scritta dal governo Monti, per l’adeguamento dello stipendio a quello dei colleghi europei, potrebbe comportare anche un taglio di 5 mila euro in meno alle indennità. (ansa)

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Castel Volturno – Municipio, il Sindaco Petrella si dimette: “Non ci sono le condizioni”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Castel Volturno – Il sindaco di Castel Volturno, Luigi Petrella, ha annunciato di lasciare la …

un commento

  1. maurizo menicacci

    se non c’e’ nessun che lo vota,,,l’asino si vota da solo!!!!!!!in 24 ore da 1 voto a……un po strano!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.