Ultim'ora

Vairano Patenora – Anziana derubata e picchiata, paese sotto choc

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

vairano patenora. Anziana donna sequestrata, picchiata e derubata all’interno della propria casa. Un episodio che ha innescato la paura in paese anche perchè riporta alla mente la tragica notte dell’agosto 2009 quando in un’azione simile pers ela vita Bartolomeo Casparrino.

I fatti
L’altra notte, secondo alcune indiscrezioni raccolte sul territorio, i malviventi avrebbero messo a segno due colpi in contemporanea nella stessa casa.
Al piano terra hanno rubato un computer e oro nell’abitazione della famiglia Marra.
Al piano, l’episodio più drammatico che ha visto una donna barbaramente aggredita e malmenata.
Calci e pugni conntro Angela Mariano di 67 anni. Successivamente la sonna sarebbe stata trasferita presso l’ospedale di Piedimonte Matese con un occhio tumefatto e diversi tumefazioni in altre parti del corpo. La donna avrebbe subito un forte choc.

Una banda di tre stranieri
Secondo quanto la stessa vittima avrebbe riferito agloi investigatori, ad agire sarebberto stati in tre, di orgine straniera parlavano italiano ma era chiaro l’accento straniero; la donna era a letto e si è visto puntare in faccia una torcia da uno con il volto scoperto, mentre gli altri due avevano il volto coperto da calzamaglie.

Le minacce
“Se non ci dai i soldi – avrebbero urlato i rapinatori – ti uccidamo; se la fede non si toglie, ti tagliamo il dito”. Sono solo alcune delle minacce con cui i tre rapinatori hanno terrorizzato la donna, prima di andarsene via con il bottino.

Il cane avvelenato
Secondo quanto raccontato da alcuni vicini, i ladri per poter agire in modo indisturbato avrebbero addormentato il cane nel giardino della famiglia Marra.

Tensione in paese
L’episodio ha scosso fortemente la collettività vairanese sia perchè la vittima dell’episodio è una figurta molto nconosciuta e stimata in paese. In particolare la gigura di Angela è legata all’opera sociale svoolta per decenni dal figlio, Emilio Davter, per molti anni presidente provinciale delle Acli e scomparso giovanissimo per un male incurabile. E’ ritornato alla mente dei vairanesi il terribile episodio diq ualche anno fa, quando in una rapina simile fu ucciso Bartolomeo Casparrino.

Indagano i carabinieri
Saranno i carabinieri della locale stazione a condurre le indagini sul caso per tentare di riusalire agli autori dei fatti. La gente spera che presto gli autori dei fatti possano essere assicurati alla giustizia.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Santa Maria Capua Vetere – Voragine nel centro cittadino, “inghiottito” intero furgone

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Santa Maria Capua Vetere (di Dario Cerullo) – Nel caldo pomeriggio di oggi un boato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.