Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

SESSA AURUNCA – Maltratta e picchia la consorte, indagato si difende davanti a giudice respinge le accuse

Sessa Aurunca – E’ comparso, ieri, davanti al giudice per le indagini preliminari per sottoporsi all’interrogatorio di garanzia dopo l’emissione di una misura cautelare che impone all’indagato di avvicinarsi alla vittima. L’indagato ha risposto alle domande del giudice respingendo ogni accusa, negando di aver mai picchiato la donna, affermando che le offese venivano formulate nell’abito di accese discussioni dove le offese erano reciproche.  Il difensore dell’uomo, l’avvocato Gabriele Gallo, ha chiesto al giudice la rimozione del divieto di avvicinamento e del braccialetto elettronico. Il giudice non si è ancora pronunciato su tali richieste.
Secondo l’accusa tornava quasi sempre a casa ubriaco sfogando la propria rabbia e la propria frustrazione contro la moglie. Alla fine ha trovato il coraggio di denunciare le prepotenze e le violenze che da circa 24 anni; 24 anni di violenze, di botte, di insulti, di minacce. L’ultimo episodio, quello che ha spinto la donna a chiamare i carabinieri, è accaduto nell’ultima metà dello scorso giugno quando l’uomo ha colpito con violenti calci alla schiena la moglie; colpi inferti nonostante qualche mese prima la signora era stata sottoposta ad und elicato intervento chirurgico alla colonna vertebrale. La vittima è stata salvata da uno dei figli che con un coraggioso intervento ha preso le difese della madre impedendo che l’uomo continuasse a picchiarla. Dalla denuncia della donna sono partite le indagini, condotte dai carabinieri della locale stazione, che hanno portato la questione davanti al giudice per le indagini preliminari; ieri è arrivata la decisione a carico di Umberto Tira, 53 anni originario di Napoli ma da molto tempo residente a Sessa Aurunca. Il giudice ha ordinato il suo allontanamento dalla casa coniugale e il divieto di avvicinamento alla moglie. In caso di inosservanza di tale divieto scatteranno gli arresti. La difesa dell’uomo è affidata all’avvocato Gabriele Gallo da Roccamonfina.

Guarda anche

Maddaloni / San Felice a Cancello – Sconto sull’Appia, giovane donna in ospedale

Maddaloni / San Felice a Cancello – Nella serata di ieri, si è verificato un …