Ultim'ora

PIEDIMONTE MATESE / CAIAZZO / PIANA DI MONTE VERNA – Carte false per l’invalidità: le intercettazioni entrano nel processo

PIEDIMONTE MATESE / CAIAZZO / PIANA DI MONTE VERNA – Le intercettazioni entrano nel processo a carico di 33 presunti truffatori dell’inchiesta sui falsi invalidi. Il giudice del collegio C della seconda sezione penale di Santa Maria Capua Vetere, ha anche ammesso le parti civili che sono l’Asl, l’Inps e il Comune di Caserta, nel procedimento che prenderà il via ad ottobre. C’è anche un noto medico del Matese, una persona di Caiazzo e un’altra di Piana di Monteverna nella vicenda giudiziaria nata dalle false attestazioni . Un gruppo guidato, secondo l’accusa, dall’avvocato Andrea Isernia. Nell’inchiesta giudiziaria sono coinvolti:
Andrea Isernia, avvocato,
Elpidio Santonastaso, di Caserta, dipendente del Comune di Caserta;
Arcangelo Mazzacapo, di Caserta, funzionario dell’Inps;
Massimo Nuzzo di Santa Maria Capua Vetere, medico nel reparto Neurologia di Caserta;
Alfonso Pisaturo di Piedimonte Matese, medico nel reparto Geriatria dell’ospedale di Caserta; Antonio Vinciguerra di Caserta, medico del reparto Medicina dell’ospedale di Caserta;
Maurizio Marra di Caserta, medico del reparto Neurologia dell’ospedale di Caserta;
Giuseppe Gesumaria, di Caserta;
Serafina Mincione di Formicola;
Nicola Vaiano di Portico;
Fausta Maria Concetta Vitadamo di Caserta;
Francesco Piccirillo di Macerata Campania;
Clemente Piscitelli di Cervino;
Venera Smeragliuolo di Marcianise;
Mario Negro di Marcianise;
Francesca Gravina di Portico;
Mario Terrigno di Monteforte in provincia di Latina;
Celestina De Felice di San Prisco;
Lucia Milena Verrilli di Mondragone;
Vincenzo Pasquariello di Recale;
Maria Merola di Casapulla;
Annina Raucci di Marcianise;
Rosa Stellato di Macerata Campania;
Enrichetta Dell’Oste di Casapulla;
Angelina Moro di Curti;
Vincenzina Petrazzuolo di Caiazzo;
Teresa Russo di Marcianise;
Pietro Edattico di Marcianise;
Michele De Simone di San Nicola La Strada;
Anna De Siato di Piana di Monte Verna;
Angela Macchiarella di Caserta;
Giuseppe Del Monaco di Caserta;
Felice Mezzullo di Caserta.

 

 

 

Guarda anche

TEANO – Appalti e corruzione nella sanità, Bove è libero. Il riesame revoca l’ordinanza cautelare

TEANO – I giudici del riesame di Catanzaro hanno revocato la misura cautelare imposta, circa …