Ultim'ora

SESSA AURUNCA – Da 24 anni si ubriaca e picchia la moglie, il coraggioso intervento del figlio. Arriva la decisione del giudice

Sessa Aurunca – Tornava quasi sempre a casa ubriaco sfogando la propria rabbia e la propria frustrazione contro la moglie. Alla fine ha trovato il coraggio di denunciare le prepotenze e le violenze che da circa 24 anni; 24 anni di violenze, di botte, di insulti, di minacce. L’ultimo episodio, quello che ha spinto la donna a chiamare i carabinieri, è accaduto nell’ultima metà dello scorso giugno quando l’uomo ha colpito con violenti calci alla schiena la moglie; colpi inferti nonostante qualche mese prima la signora era stata sottoposta ad und elicato intervento chirurgico alla colonna vertebrale. La vittima è stata salvata da uno dei figli che con un coraggioso intervento ha preso le difese della madre impedendo che l’uomo continuasse a picchiarla. Dalla denuncia della donna sono partite le indagini, condotte dai carabinieri della locale stazione, che hanno portato la questione davanti al giudice per le indagini preliminari; ieri è arrivata la decisione a carico di Umberto Tira, 53 anni originario di Napoli ma da molto tempo residente a Sessa Aurunca. Il giudice ha ordinato il suo allontanamento dalla casa coniugale e il divieto di avvicinamento alla moglie. In caso di inosservanza di tale divieto scatteranno gli arresti. La difesa dell’uomo è affidata all’avvocato Gabriele Gallo da Roccamonfina.

Guarda anche

TEANO – Appalti e corruzione nella sanità, Bove è libero. Il riesame revoca l’ordinanza cautelare

TEANO – I giudici del riesame di Catanzaro hanno revocato la misura cautelare imposta, circa …