Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

CAIANELLO – Marito troppo geloso perseguita e minaccia l’ex moglie: assolto

CAIANELLO – “Ti faccio saltare in aria con una bombola di gas”. E’ una delle minacce ripetuta con maggior frequenza verso la donna. Si è concluso il processo di primo grado a carico di un uomo di Caianello accusato di stalking a carico della ex moglie. Un dibattimento lungo al termine del quale il giudice del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha emesso sentenza di assoluzione a carico dell’imputato per non aver commesso il fatto. Termina così la vicenda giudiziaria che aveva visto protagonista Alfredo Pieretti, difeso dall’avvocato Luigi Scorpio. Secondo l’accusa l’uomo, animato da un forte sentimento di gelosia e non accettando la decisione dell’ex moglie di interrompere la loro relazione coniugale a causa delle continue aggressioni verbali e fisiche subite, con condotte reiterate ed abituali, molestava e minacciava di morte l’ex moglie, cagionandole un perdurante e grave stato di ansia e di paura, ingenerandole un fondato timore per l’incolumità propria e dei propri figli, al punto da costringerla, ad alterare le abitudini di vita ed in particolare ad evitare di recarsi nel cortile della sua abitazione senza la presenza dei figli, a rinunciare alla possibilità di frequentare le amiche, temendo per la propria incolumità e avendo paura di incontrarlo, di essere molestata, offesa, minacciata e picchiata.
Accuse ritenute dal giudice infondate tanto da convincerlo ad emettere sentenza di assoluzione verso Pieretti

Guarda anche

Maddaloni / San Felice a Cancello – Sconto sull’Appia, giovane donna in ospedale

Maddaloni / San Felice a Cancello – Nella serata di ieri, si è verificato un …