Ultim'ora

VAIRANO PATENORA / CAPUA – 6.000 euro per una Laurea, diplomi e attestati: blocca tutto la Finanza

VAIRANO PATENORA / CAPUA – I militari delle fiamme gialle hanno spezzato, almeno per il momento, un collaudato sistema che permetteva di “comprare” lauree, diplomi e attestati. Un sistema interregionale al vertice del quale, secondo i primi riscontri investigativi, c’era il trentacinquenne Raffaele D’Elena, originario di Capua, a capo dell’istituto paritario Garibaldi ubicato a Vairano Scalo, frazione del comune di Vairano Patenora, in provincia di Caserta. Un istituto che qualche anno fa subì la revoca dello status di “paritario”, dal ministero per l’Istruzione a causa di gravi irregolarità. Secondo la procura di Santa Maria Capua Vetere, la scuola si era trasformata in una specie di stamperia di titoli falsi, venduti a circa 6.000 euro l’uno. Titoli sostanzialmente fasulli per guadagnare punteggi nei concorsi della scuola e in quelli per operatori socio sanitari. Per questo motivo, giovedì e venerdì la Guardia di Finanza ha compiuto delle perquisizioni nell’istituto di Vairano, ma anche in altre scuole casertane, della Campania e della Puglia. Almeno 12 gli indagati, che hanno subito perquisizioni personali.

Guarda anche

TEANO – Appalti e corruzione nella sanità, Bove è libero. Il riesame revoca l’ordinanza cautelare

TEANO – I giudici del riesame di Catanzaro hanno revocato la misura cautelare imposta, circa …