Ultim'ora

Pignataro Maggiore – Impianto fotovoltaico “illegale”: sequestro e denuncia

Pignataro Maggiore – Non è sfuggito al controllo dei carabinieri della stazione di Pignataro Maggiore (CE), impegnati oltre che alla vigilanza per la sicurezza delle aziende della folta area industriale, anche e soprattutto al controllo del rispetto delle normative in materia edilizia, energetica e di sicurezza dei lavoratori. In mattinata infatti, i carabinieri si sono recati nella zona ASI di Pignataro Maggiore località pezza Tavolella, in un capannone industriale di 7000 metri quadrati, accertando che su di esso insisteva un impianto fotovoltaico di 5000 metri quadrati, costruito ed installato in difformità delle normative edilizie. I carabinieri infatti hanno accertato tra l’altro che vi erano anche cavi elettrici e accumulatori di energia collegati alla rete elettrica senza alcuna misura di sicurezza, comportando gravi rischi all’incolumità dei lavoratori. Per quanto accertato i carabinieri hanno quindi proceduto al sequestro dell’intera area, spento l’impianto abusivo collegato alla società Gaia Energy srl con sede in Gricignano d’Aversa. Il gestore, Roberto Gallinaro, originario e residente nel napoletano, titolare della società gestione Impianti srl con sede in Gricignano d’Aversa è stato deferito in stato di libertà per abusivismo edilizio.

Guarda anche

Vairano Patenora – Incidente all’alba lungo via Napoli: due ambulanze sul posto (il video)

Vairano Patenora – Il sinistro stradale si è verificato questa mattina, all’alba, lungo via Napoli, …