Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

Caserta – Denunciati i “rapinatori in monopattino”. Vittima con trauma cranico

Caserta – Sono stati denunciati in stato di libertà il 17enne albanese e il coetaneo egiziano che alle 22.30 del 16 giugno u.s., in Caserta, alla via Alcide De Gasperi, dopo aver perpetrato una rapina in danno di un 16enne casertano, sono fuggiti con un monopattino. Secondo il racconto della vittima, i due rapinatori si sarebbero avvicinati e con la scusa di chiedergli una sigaretta, una volta a stretto contatto, lo avrebbero bloccato, strappato la catenina d’oro dal collo e colpito con ripetuti pugni al volto. A richiedere l’intervento dell’equipaggio del radiomobile della Compagnia di Caserta è stata la stessa vittima che, dopo aver rincorso i due senza mai perderli di vista, li ha notati entrare all’interno di una casa famiglia distante circa un chilometro dal luogo della rapina. Al loro arrivo i carabinieri hanno trovato il 16enne ad attenderli proprio davanti alla casa famiglia con uno dei due rapinatori che era riuscito a bloccare. Successivamente la vittima ha riconosciuto anche il secondo rapinatore. I due, condotti in caserma, sono stati denunciati in stato di libertà e affidati al responsabile della comunità. La vittima, che a seguito dei pugni presi durante la rapina ha riportato un trauma cranico non commotivo, raggiunto sul posto dai genitori si è poi presentato con quest’ultimi presso gli uffici della Compagnia Carabinieri di Caserta dove ha sporto denuncia.

Guarda anche

Santa Maria Capua Vetere – Ponte “aereo” per fornire droga e cellulari ai detenuti: arrestati in due

Santa Maria Capua Vetere – Nella serata di ieri, personale dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso …