Ultim'ora

PIETRAVAIRANO – Prime “azioni” del neo sindaco Del Sesto: centro culturale e aggregativo chiuso. Anziani e giovani fuori

Pietravairano – Tutto potrebbe rientrare nella “guerra di liberazione” avviata dopo le ultime elezioni. Arrivano le prime azioni concrete messe in campo dal neo sindaco del paese, Adriano Del Sesto. Dopo la vittoria dello scorso 9 giugno, per oltre una settimana, la nuova fascia tricolore – dopo aver trascorso gli ultimi 10 anni fra le fila della minoranza – si è subito avvalso della “consulenza” di figure del passato, da lungo tempo lontane dalla politica e dal municipio per “forza maggiore”. Con Del Sesto sindaco, invece, si sono riviste in comune e secondo alcune indiscrezioni raccolte in paese avrebbero trascorso col lui alcune ore in ufficio, forse per dispensare buoni consigli.
Ieri è arrivato uno dei primi atti concreti messi in campo dal neo sindaco: il centro di aggregazione socio culturale è stato chiuso e la piccola insegna sulla porta è stata rimossa. La serratura della porte è stata cambiata. Così i tanti fruitori, in gran parte anziani che utilizzavano quella struttura per trascorrere pomeriggi insieme, sono rimasti fuori. Stessa sorte per alcuni giovani del paese che spesso utilizzavano, proprio per aggregare. Nessun avviso, nessuna comunicazione alla cittadinanza.  Il cambio di serratura è stato scoperto quando gli utenti si sono recati in loco per usufruire, come ogni altro giorno, del centro di aggregazione.

 

Guarda anche

TEANO – Appalti e corruzione nella sanità, Bove è libero. Il riesame revoca l’ordinanza cautelare

TEANO – I giudici del riesame di Catanzaro hanno revocato la misura cautelare imposta, circa …