Ultim'ora

ALIFE / AILANO – Gestione rifiuti, il Tar sospende l’interdittiva antimafia a carico della Czeta

ALIFE / AILANO – I giudici, in attesa dell’udienza di merito a luglio, hanno ‘bloccato’ l’efficacia del provvedimento del prefetto di Vicenza che alcuni giorni aveva emesso interdittiva antimafia a carico della CZeta,impresa specializzata nella gestione dei rifiuti urbani.  Fra i comuni interessati perché serviti dall’imprensa veneta ma con profondissime radici in Campania, in diversi comuni del casertano fra cui Ailano e Alife. Il municipio di Marzano Appio, nei giorni scorsi, ha rescisso il contratto affidando il servizio ad altra ditta. “Il Tar veneto in relazione al ricorso 645/2024 ha emesso, in data 25 maggio 2024, il decreto cautelare monocratico numero 00233/2024, con il quale sospende gli effetti del provvedimento fino al giorno di trattazione collegiale che si riunirà in camera di consiglio il giorno 10 luglio 2024”. Questa la breve comunicazione da parte della CZeta.

Guarda anche

Pietravairano  – Consiglio comunale, Rotondo: mi preoccupa l’ignoranza dell’amministrazione Del Sesto

Pietravairano – “La cosa che più mi da dispiacere non è l’essere costretto ad assistere …