Ultim'ora

TEANO – Aggredirono i vigili urbani: marito assolto, moglie condannata

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

TEANO – Dopo una violenta lite contro uin vigile urbano scattarano le denunce. Ieri, dopo sette anni dai fatti, è giunta la sentenza emessa dal giudice del tribunale di Carinola. Il marito è stato assolto mentre la moglie è stata condannata a 4 mesi per ingiurie a pubblico ufficiale. Prosciolta, invece, per l’accusa di lesioni. Protagonisti della vicenda Antonio Compagnone e sua moglie  Carmela Berardi – lui 56 anni, lei 54, entrambi difesi dall’avvocato Ciro Balbo – e il vigile urbano Piero Mastrati, nei panni della vittima. I fatti accaddero mentre il casco bianco stava sistemando un segnale di divieto di transito nei pressi di una strada dove si stava svolgendo una festa. I due coniugi pretendevano la rimozione del divieto per consentire alle vetture di accedere ad un’area parcheggio di loro gestione. La discussione fu violentissima con la coppia che insultò in pià occasioni il vigile.  Dopo un lungo iter processuale ecco la sentenza che vede condannata solo la donna per ingiure.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Pietravairano – Scontro con l’auto: milza spappolata, i medici rimuovono l’organo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Pietravairano – E’ stato necessario un intervento chirurgico per asportare la milza. L’organo aveva subito …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.