Ultim'ora

TEANO – Distretto sanitario. il “mistero buffo” del trasferimento

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

TEANO – Il distretto è stato trasferito da viale Italia nell’ex ospedale. Lo assicurava, attraverso un comunicato, l’Asl.  Una notizia alla quale hanno certamente creduto i proprietari della struttura sidicina dove da tanti anni erano sistemati gli uffici del Sert. Ieri mattina sono andati a riprendere possesso della struttura scoprendo che, invece, c’è ancora tanto da fare. Rimuovere tanti materiali ancora accatastati, vecchi arredi e, soprattutto, l’unità operativa del Sert che resta ancora in quel palazzo.  Così l’Asl (cioè i cittadini) continuerà a pagare il fitto chissà ancora per quanto tempo.  Resta un piccolo grande mistero: la destinazione del Sert che è, ora, l’unica unitò operativa del distretto che è rimasta nella vecchia sede di viale Italia.  L’amministrazione comunale teanese e quella dell’Asl non riescono a trovare una struttura adatta ad ospitare il servizio.  Anzi, in diverse occasioni, l’amministrazione comunale sidicina non ha nascosto la propria insofferenza verso il servizio che attirerebbe a Teano “gente indisederata”. Per qualche tempo si parlava della possibilità di allocare il Sert nella zona di Santa Reparata.
La “sommossa” dei residenti del posto, però, ha probabilmente costretto amministratori e Asl a cambiare idea.  Il pericolo che la città possa il Sert non è poi tanto remota.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Castel Volturno – Municipio, il Sindaco Petrella si dimette: “Non ci sono le condizioni”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Castel Volturno – Il sindaco di Castel Volturno, Luigi Petrella, ha annunciato di lasciare la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.