Ultim'ora

Pietravairano – Discarica abusiva, sotto processo ex amministratori e tecnici

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

pietravairano. Cinque, fra tecnici, ex amministratori e imprenditori, potrebbero finire sotto processo per sversamentoilelcito di rifiuti. Quattro sono del paese, uno di San Cipriano d’Aversa.
Sono accusati di aver smaltito diversi materiali all’interno di un fondo provato. I rifiuti scaturivano dai lavori del cantiere sul Rio Pientima.

Gli indagati
Per quei fatti accertati nel settembre del 2006, ora, il publbico ministero Giuliana Giuliano, chiede il rinvio a giudizio dell’ex assessore Enzo Del Sesto, dell’architetto Giuseppe Di Duca, dell’ingegnere Giuseppe Panarello, dell’ingegnere Valeio Mortellaro e dell’imprenditore Francesco De Carlo.

L’accusa
Secondo la procura della repubblica di Santa Maria Capua Vetere. i cinque sono accusati perché, in concorso tra loro, Del Sesto, nella sua qualità di responsabile UTC del comune di Pietravairano e responsabile dei lavori di seguito indicati appallati allo ditta De Carlo Francesco, Di Duca, Panarello e Mortellaro, quali progettisti e direttori dei lavori del cantiere sito su terreno del demanio comunale (cantiere relativo a lavori di riassestamento idrogeologico del Rio Pientima), De Carlo quale realizzatore dell’opera, depositando sul fondo di proprietà di Montanaro Elisabetta ingenti quantitativi di rifiuti consistenti in materiale di scarto di lavorazione di marmo, in pezzi di asfalto bituminoso, in pezzi di calcinacci, frammenti di manufatti in cemento, il tutto frammisto a terreno vegetale per una superificie di quattrocento metri quadrati.
In realt, secondo l’accusa, i ciqnue accusati, gestivano una discarica non autorizzata all’ interno di un fondo.

La richiesta della Procura
Il Pubblico Ministero, Giulinao, ha disposto quindi la citazione a giudizio dei cinque indagati per l’udienza per rispondere dei reato allo stesso ascritto.

La parte offesa
Secondo la Procura il municipio pietravairanese è stato identificato come parte offesa nell’intero procedimento.
Spetterà, ora, all’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Francesco Zarone, decidere per la costituzione parte civile nel procedimento che partirà il prossimo settembre, press

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Santa Maria Capua Vetere – Il Rugby Clan riprende a giocare. Il presidente della FIR Regionale in visita sul campo

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Santa Maria Capua Vetere – Rugby Clan, continuano le attività del Rugby Clan di Santa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.