Ultim'ora

Santa Maria Capua Vetere – “Fiori d’acqua”: poesie che raccontano amore finito, ricordi di mani, parole forti e incontri mancati

Santa Maria Capua Vetere – Fiori d’acqua è una raccolta di poesie edita da Graus Edizioni. Le poesie di Marina Rosiello sembrano raccontare di un amore finito, dei suoi ricordi caratterizzati da mani, parole forti, incontri mancati, cose non fatte, stanze vuote, assenze. La sua vita, però, non sarà caratterizzata solo da ombre, ma anche da luce; l’autrice vuole assomigliare all’acqua che scorre e si rinnova, farà cadere nell’oblio della notte tutti i pianti, i lamenti e le bestemmie, abbandonerà la malinconia, si pentirà per le bugie dette soprattutto a se stessa e libera da tutto camminerà tra la gente, facendosi scivolare i pensieri da adulta, aprendosi qualche spiraglio così da sentire già la carezza del sole sulla sua faccia, aspirando ancora a cieli azzurri dopo notti tanto oscure. Rinascerà e finalmente respirerà dopo tanto dolore, sentendosi leggera come una foglia. La presentazione si terrà sabato 21 gennaio alle ore 18:00 presso la libreria Mondadori a Santa Maria Capua Vetere. L’autrice dialogherà con Ida Roccasalva. Letture a cura di Marilina Pugliese. Verranno esposte delle opere di Ilenia Di Gabriele (pittrice)

Il libro

Fiori d’acqua è una raccolta di quaranta testi poetici di stampo contemporaneo, non in rima, che parlano di fragilità umana, amori infelici, ricordi, sogni infranti, tentativi ed errori. Il tutto elaborato attraverso un lavoro introspettivo, un viaggio determinato da cambiamenti personali, reali o desiderati. Il titolo della raccolta è ispirato a queste delicate, tenaci e singolari piante che, pur essendo bellissime a vedersi e pur essendo dotate di un inebriante profumo, non producono frutti. Destinati a restare nella loro sterile dimensione di “idea di perfezione”.

L’autrice

Marina Rosiello nasce a Napoli l’11 novembre 1965 e attualmente risiede a Recale, piccolo centro nella provincia a sud di Caserta, dove lavora come insegnante di scuola primaria. Coltiva da diversi anni la passione per la scrittura, ma solo da qualche anno ha deciso di mettersi in gioco, pubblicando nel 2020 un racconto breve dal titolo Il cielo nero di Mercurio per un’antologia della Historica Edizioni, denominata Racconti campani Vol.II. Ha partecipato a diversi concorsi di poesia, tra cui alcuni organizzati da Aletti Edizioni, dalla Casa Editrice Pagine e dalla Dantebus, inviando alcuni testi inediti e ricevendo, in seguito a questi, alcune proposte di pubblicazione in antologia, da parte della Dantebus e dalla casa editrice Pagine nella Collana antologica Luci sparse. Quest’anno ha pubblicato una raccolta di poesie di stile contemporaneo con la Booksprint edizioni, intitolata Di luce e d’ombra.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso.

Guarda anche

Tora e Piccilli – Progetto “Ritorno a Tora”: il paese protagonista di una storia di solidarietà che diede rifugio agli ebrei 

Tora e Piccilli – Sabato 4 febbraio ore 16.00 presso la sala convegni del museo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *