Ultim'ora
caldaia gas

Caldaie a condensazione, cosa sono, come funzionano e quali sono i vantaggi

Tra i vari sistemi di riscaldamento esistenti stanno sempre prendendo più piede le caldaie a condensazione. Esse, infatti, sono l’ultima frontiera per il risparmio energetico e, allo stesso tempo, per la riduzione dell’inquinamento. Questo è possibile perché tali dispositivi sfruttano una particolare tecnologia che recupera gran parte del vapore contenuto nei fumi di scarico per poi trasformarlo in energia in grado di trasportare l’acqua di ritorno ai radiatori. Ma ora scopriamo insieme come funzionano e quali sono i vantaggi.

Come funzionano le caldaie a condensazione

Quello che c’è da sapere sulle caldaie a condensazione è che riescono a sfruttare il calore residuo presente nei fumi di scarico, che vengono lasciati condensare.

Ciò vuol dire che quando si verifica la combustione del gas per scaldare l’acqua nel circuito, automaticamente viene prodotto anche del vapore acqueo che poi viene disperso nell’aria con i fumi di scarico.

La buona nuova, però, è che le caldaie a condensazione utilizzano dei materiali costruttivi e degli accorgimenti tecnici in grado di gestire al meglio i fumi di scarico rispetto ai vecchi modelli.

Con i nuovi, infatti, si abbassa la temperatura fino a far condensare il vapore in essi presente. In questo modo, è possibile sfruttare il calore residuo per pre-riscaldare l’acqua in ingresso alla caldaia. Il vapore, prodotto dall’umidità nell’aria intorno alla caldaia, riesce a poi far avere un notevole risparmio sulla bolletta.

C’è però un requisito da prendere in considerazione per le caldaie a condensazione: deve essere disponibile un tubo di scarico per la condensa. Ma per far sì che succeda basta solo collegare lo scarico della condensa allo scarico di un qualunque lavandino o lavabo.

I vantaggi delle caldaie a condensazione

Più del funzionamento, però, quello che veramente interessa sono i vantaggi che si hanno utilizzando caldaie a condensazione che sono sia in termini di efficienza che di risparmio economico.

Grazie al sistema di recupero dei fumi del vapore acqueo, infatti, il calore non viene disperso nell’atmosfera ma anzi, il suo utilizzo permette di produrre del calore aggiuntivo. Il rendimento termico, tra le altre cose, è molto alto e al contempo promette un risparmio economico netto che si aggira intorno al 35%.

Ma non è finita qui perché la maggiore efficienza della tecnologia a condensazione riduce l’uso di combustibili inquinanti. In questo modo, si contribuisce a tenere più in salute l’ambiente in cui viviamo.

Inoltre, ci sono anche ridotti costi di gestione che si potranno notare già dalla prima bolletta. Tra le altre cose, non sono previste spese aggiuntive alla manutenzione ordinaria che occorre fare una volta all’anno.

Infine, c’è anche da considerare il fatto che le caldaie a condensazione non necessitano di canne fumarie, camini o sistemi di scarico da porre sopra il tetto a cui essere collegate.

Insomma, i vantaggi sono davvero numerosi e la notizia ancor più interessante è che su Zeta Idraulica potrete trovare tutte le caldaie a condensazione (e non solo) di cui avete bisogno, di ottima qualità e a prezzi adatti a tutte le esigenze.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso.

Guarda anche

Fonte di energia pulita e rinnovabile, scopri le power station portatili

Le centrali elettriche possono essere portatili. Sembra quasi strano pensare ad un prodotto simile, ma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *