Ultim'ora
Lorenzo Di Iorio (a sinistra), Italo Calenzo (a destra)

Sessa Aurunca – Domizia Incoming, Calenzo: “L’Amministrazione ha semplicemente contribuito ad un’operazione di incentivazione dei flussi turistici”

Sessa Aurunca – “L’Amministrazione ha semplicemente minimamente contribuito (con soli 2.500 €, serviti per gli spostamenti da Baia per i soli gruppi di turisti senza bus che non sarebbero venuti) ad un’operazione di incentivazione dei flussi turistici, come d’altro canto fa la Regione Campania da anni con i contributi ai gruppi scolastici che vengono in Campania; questo non significa che anche la Regione compra i suoi turisti! Sono ridicoli! – precisa l’Assessore al Turismo, Italo Calenzo, che aggiunge: “La Domizia Incoming, cui fanno riferimento nel comunicato, è un’attività che opera nel turismo e non ha bisogno assolutamente di prendere in affitto niente e nessuno, figuriamoci poi per un contributo che è semplicemente servito, ripeto, per gli spostamenti dei turisti da Baia. Alla Domitia Incoming, che non è un’azienda di trasporti come vogliono far credere loro, è stato solamente riconosciuto il contributo per la promozione. Tra l’altro, stiamo parlando di 16 gruppi che erano “bloccati su Baia”. Inoltre ricordo a questi signori che hanno visitato la città oltre 100 gruppi turistici pertanto è palese che la loro è una squallida strumentalizzazione, tra l’altro artatamente falsa, che scredita non solo il loro essere uomini politici ma soprattutto il lavoro di chi si sta adoperando per rilanciare il nome della Città, il turismo e la valorizzazione dei suoi Beni Culturali, come da loro stesso richiesto; tra l’altro è proprio grazie a questa incentivazione di flusso turistico, alla pubblicazione delle foto ed al passa parola che si sono ottenuti i risultati visti e documentati. Insomma, accuse come al solito strumentali, false, superficiali e piene di cattiveria tendendo a dare la falsa e distorta realtà delle cose e dei fatti da parte di chi, paradossalmente, si lamentava in consiglio comunale che non avevamo previsto nulla in bilancio per il rilancio del turismo e la valorizzazione dei Beni Culturali… Invece è esattamente quello che è stato fatto!”, chiosa Calenzo.

(comunicato stampa)

Guarda anche

Sessa Aurunca – Auto contro moto sulla provinciale per San Castrese: due giovanissimi feriti

Sessa Aurunca – Sono due ragazzi appena maggiorenni le vittime del sinistro stradale che si …