Ultim'ora

Trasloco, non ti temo!

Come recita un vecchio adagio “chi ben comincia è a metà dell’opera” e possiamo dire che questa perla della saggezza popolare è particolarmente vera quando si tratta di allestire tutto quello che c’è da fare in un trasloco.

 

Sembrerà di avere una montagna di tempo all’inizio, ma, mano a mano che si avvicina il giorno del trasloco, ci si accorgerà di non averne poi così tanto e, soprattutto, che ci sono ancora tantissime cose da fare mentre le lancette ticchettano inesorabili.

Proprio per questo motivo occorre farsi una sorta di “piano di azione” dove bisognerà segnare i giorni, e possibilmente anche gli orari, più consoni per la preparazione al trasloco.

 

Ho davvero bisogno di tutte queste cose?

Una buona domanda da porsi sempre in questi casi è se “ho davvero bisogno di tutte queste cose nella casa nuova?”. Purtroppo sarà un quesito che si presenterà molto spesso durante le operazioni di trasloco, ma al quale occorrerà trovare una risposta il più presto possibile.

Capita sovente che, durante l’impacchettamento degli oggetti, ne saltino sempre fuori di nuovi o che, comunque, non si utilizzano più da molto tempo. Dopo essersi posti la domanda di cui sopra la cosa migliore da fare è decidere se buttarli via, regalarli a qualcuno o venderli come seconda mano per guadagnare qualcosa.

 

Ricordati sempre di procurarti abbastanza scatoloni e materiale da imballaggio

Un punto a parte lo merita assolutamente la questione degli scatoloni, non si sa mai di quanti se ne avrà bisogno perciò occorre essere preparati!

Siccome sia in rete che nei negozi di fai da te hanno sempre e comunque un certo costo si possono sempre chiedere ad un supermercato o ad un negozio vicino a casa. Ne buttano sempre via in grandi quantità, ma non dimenticatevi mai di verificarne sia le condizioni che le misure.

Ovviamente un’altra spesa di cui tenere conto sarà lo scotch da pacchi, meglio averne sempre un po’ di scorta.

 

Non fidarti del primo che passa …

Quando si tratterà di cominciare a spostare tutto ed a portarlo nella casa nuova vi renderete conto di come, da soli, sia davvero difficile imbarcarsi in questa impresa. Avrete dunque bisogno di una mano, e di sicuro vorrete risparmiare un po’, ma attenzione!

Se parenti ed amici non possono aiutarvi non è consigliabile affidarsi a chi non è un professionista del settore perché potrebbero essere i vostri stessi oggetti a venire danneggiati o peggio. Purtroppo in giro è pieno di persone che si spacciano per dei tuttofare, ma che all’atto pratico non sono niente di tutto questo.

 

… ma chiedi ai professionisti del trasloco!

Per evitare dunque fregature, incomprensioni, danni accidentali, ritardi e tanti altri fastidi in generale è meglio affidarsi a chi, di traslochi, se ne intende. Tra i professionisti del settore vi consigliamo dunque di contattare Loss Traslochi che, da anni, è un punto di riferimento in Trentino – Alto Adige e non solo, puoi chiedere un prenvivo da qui: www.losstraslochi.it/it/preventivo-trasloco-online/

Con tanti servizi che ben si adattano ad ogni caso, per capire tempistiche e prezzi vi basterà compilare il preventivo online (www.losstraslochi.it/it/preventivo-trasloco-online/) in maniera del tutto rapida e gratuita.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso.

Guarda anche

Fonte di energia pulita e rinnovabile, scopri le power station portatili

Le centrali elettriche possono essere portatili. Sembra quasi strano pensare ad un prodotto simile, ma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *