Ultim'ora

Sessa Aurunca – Rubate protesi e costose attrezzature dall’ospedale San Rocco, bottino 40mila euro. Indagano i carabinieri

Sessa Aurunca – Dormivano tutti. Medici, infermieri, personale, portinai, tutti fra le braccia di Morfeo. Non sembra esserci altra spiegazione per i fatti accaduti lo scorso giugno quando qualcuno, ancora ignoto, si è introdotto all’interno della sala operatoria di Chirurgia dell’ospedale San Rocco di Sessa Aurunca portando via alcune protesi e addirittura alcuni costosissimi macchinari. La cosa più assurda è che il “ladro” è passato inosservato. Nessuno ha visto nulla. Un danno di circa 40mila per la struttura sanitaria sessana. Oggi, due dicembre 2022, i carabinieri della compagnia di Sessa Aurunca, guidati dal capitano Russo, hanno fatto un nuovo accesso al San Rocco per effettuare ulteriori accertamenti.
La denuncia del furto è stata presentata ai carabinieri della locale stazione da un ortopedico, nemmeno dal direttore sanitario della struttura ospedaliera. L’area non sarebbe video sorvegliata; i sanitari e il personale non avrebbero visto nulla. Un caso che appare incredibile e che appare di difficile soluzione proprio per la mancanza di indizi. Tutto sembra indicare un’azione nata da una precisa “commissione”, un enorme affare per chi è stato così scaltro da portare via quelle protesi che potrebbero essere rivendute sul mercato nero per essere utilizzate, magari, in ambito sanitario privato.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso.

Guarda anche

Vitulazio / Casagiove – Manlio muore in cantiniere, lavorava nonostante i suoi 70 anni: denunciato imprenditore

Vitulazio / Casagiove – Nonostante i suoi 70 anni era ancora al lavoro, probabilmente aveva …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *