Ultim'ora
foto di repertorio

LA TEMPESTA – Vento fortissimo e pioggia, il casertano in ginocchio. Chiuse molte scuole

Caserta / Matese – E’ arrivata, puntualissima come un treno svizzero, la tempesta di Santa Cecilia.  Durante la notte ha investito l’intero territorio di Terra di Lavoro con raffiche di vento a intorno ai 60 chilometri orari0 e con pioggia a tratti violentissima. Si è presentato così il ciclone di Santa Cecilia che sta sferzando il casertano. E già inizia la conta dei danni. A San Benedetto un albero si è spezzato finendo in mezzo alla strada, nei pressi dell’Inps. A Santa Maria a Vico un fusto è crollato a pochi passi da una scuola. La Protezione Civile Regionale ha diramato per l’intera giornata di oggi l’allerta meteo con livello di criticità di colore arancione. Molti sindaci, oltre 40 su 104 municipi, nella giornata di ieri hanno chiuso le scuole cittadine. La tempesta sta sferzando anche la zona dell’Alto Casertano e del Matese.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su La redazione

Guarda anche

Pietravairano – L’ex sindaco Zarone travolto da un albero durante la notte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.