Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

Dragoni – Calcestruzzo scadente, sequestrata la nuova scuola. Tre indagati

Dragoni – Il calcestruzzo fornito era di qualità scadente. Non avrebbero avuto scrupolo a fornire un prodotto di bassa qualità pur sapendo di mettere in pericolo i bambini. Dopo una serie di verifiche e di controlli la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha chiesto ed ottenuto il sequestro del nuova struttura scolastica, ubicata non lontana dalla casa comunale. Un progetto che è stato avviato con la precedente amministrazione comunale, quella guidata dall’ex sindaco Silvio Lavornia. Ieri mattina gli uomini della Guardia di Finanza di Piedimonte Matese hanno posto sotto sequestro la scuola. Sono tre le persone indagate per la vicenda; l’indagine è coordinata di pubblici ministeri Cozzolino, Capone ed Esposito.
Una scuola realizzata con calcestruzzo scadente costituisce quindi grave pericolo per gli alunni, i docenti e il personale tutto. E’ ancora pulsante il dolore per la strage della scuola di San Giuliano di Puglia dove alle 11,32 di 20 anni fa una scossa di magnitudo 6 fece crollare l’istituto e morirono 27 bambini e una maestra. Le indagini accertarono che l’edificio era stato realizzato senza rispettare alcuna norma di sicurezza. Il 28 gennaio 2009 la Corte di Cassazione confermò definitivamente le cinque condanne decise in appello

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso.

Guarda anche

Vitulazio / Casagiove – Manlio muore in cantiniere, lavorava nonostante i suoi 70 anni: denunciato imprenditore

Vitulazio / Casagiove – Nonostante i suoi 70 anni era ancora al lavoro, probabilmente aveva …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *