Ultim'ora
Francesca Compagnone e Vicol Ciprian

Riardo / Pietramelara / Teano – Uccisa dal suo amico, la madre di Vicol e un’amica le prime ad arrivare sul luogo del delitto

Riardo / Pietramelara / Teano –  Pochi minuti dopo lo sparo e la morte, immediata, di Francesca Compagnone, sulla scena del delitto sono arrivate la madre di Vicol Ciprian e una sua amica. Poi, dopo molti minuti, sono arrivati i soccorsi attraverso l’ambulanza del 118 e i carabinieri della Compagnia di Capua. Per diversi lunghi minuti le due donne e il 23enne di origine Moldava sono stati soli in quella villetta alla periferia di Riardo, non lontano dal santuario della Madonna della Stella, protettrice del piccolo centro ai piedi del Montemaggiore. Vicol prima di avvisare i carabinieri ha allertato la madre che a sua volta avrebbe chiesto aiuto alla sua amica.
Cosa hanno fatto in quella casa le due donne? Hanno “sistemato” qualcosa? Hanno inquinato la scena del delitto? Hanno solo cercato di confortare Vicol?

Leggi anche:

Riardo / Pietramelara / Teano – Omicidio Compagnone, nuovi sequestri per Vicol

Riardo / Pietramelara / Teano – Tragedia in periferia, liberata la salma di Francesca. Cosa nasconde Vicol?

Riardo / Teano / Pietramelara – Uccisa in camera da letto, la Procura vuole Vicol in carcere. I residenti: una liberazione scandalosa

 Riardo / Teano / Pietramelara – Delitto Compagnone, dai telefonini la verità

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su La redazione

Guarda anche

Piedimonte Matese – Comune, “tragedia” riscossione tributi: i giudici annullano i contratti con Aerarium e Pubblialifana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.