Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

Riardo / Tora e Piccilli – Sicurezza e lotta alla droga, tre giovani bloccati dopo lungo inseguimento

Riardo / Tora e Piccilli – Militari con un’auto civetta (una vettura simile a quelle di qualunque cittadino) hanno tentato di fermare e controllare, lungo le strade nel territorio del comune di Riardo, tre giovani a bordo di un veicolo. Il conducente è riuscito ad allontanarsi dandosi alla fuga. E’ scattato un lungo inseguimento che si è snodato prima lungo la strada provinciale che dal centro di Riardo conduce verso la statale Casilina e poi lungo la stessa statale in direzione Nord. La centrale operativa ha diffuso l’allarme che ha fatto convergere nell’azione anche le pattuglie della stazione di Vairano Scalo (appartenente alla Compagnia di Capua) e quelle della stazione di Roccamonfina (appartenente alla Compagnia di Sessa Aurunca). I carabinieri sono riusciti a bloccare i fuggitivi nei pressi del bivio di Tora e Piccili, in un estremo tentativo di sfuggire alla cattura si nascondevano alle spalle  della stazione ferroviaria di Presenzano. L’operazione condotta dai carabinieri di Pietramelara – guidati dal maresciallo Savastano – potrebbe inquadrarsi nell’attività di controllo del territorio per garantire maggiore sicurezza e nel contrasto al fenomeno dello spaccio di droga. Nelle prossime ore potrebbero arrivare ulteriori sviluppi sulla vicenda.

Guarda anche

TEANO – Scontro fra auto e moto: due giovani feriti

TEANO – L’incidente è avvenuto questa sera lungo la strada provinciale che collega Roccamonfina con …