Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

LA CONDANNA – Rapinavano farmacie durante la pausa pranzo, condannati due operai

San Cipriano d’Aversa – Quattro anni e 8 mesi per Michele Simonetti, 28enne;  4 anni e 2 mesi per Marco Simonetti, 44enne; entrambi di San Cipriano d’Aversa, operai edili domiciliati a Crevalcore (Bologna) ritenuti responsabili di rapina aggravata in concorso. È stata questa la decisione del gip Alberto Gamberini del tribunale di Bologna all’esito di rito abbreviato in cui i due rapinatori sanciprianesi rispondevano di 2 rapine a mano armata commesse il 7 gennaio 2020, a pochi minuti di distanza l’una dall’altra, ai danni di due farmacie a Malalbergo e Ca’ dei Fabbri di Minerbio. L’altro indagato, Giuseppe Puocci, 31enne di Casal di Principe, ha scelto il rito ordinario.  I tre casertani, originariamente impiegati come operai edili, perlopiù in pausa pranzo avevano il vizietto di commettere rapine ai danni degli esercizi commerciali del bolognese. Il 7 gennaio 2020 entrarono in azione presso la farmacia Stori di Malalbergo. Uno dei tre si introdusse all’interno col volto coperto da una sciarpa ed armato di un taglierino riuscì a sottrarre 70 euro. Dopo soli 20 minuti si diresse presso la farmacia di Ca’dei Fabbri di Minerbio e strattonando il titolare della farmacia e sotto la minaccia di una pistola prelevò dalla cassa 600 euro.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su La redazione

Guarda anche

Sparanise – Spaccio di droga, blitz dei carabinieri in paese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.