Ultim'ora

Napoli –  “Faccia Gialla” compie il miracolo, la città è salva

Napoli (di Leopoldo Cerullo) – San Gennaro, patrono della città di Napoli, nell’odierna mattinata, ha compiuto il miracolo. Nella cattedrale del Duomo gremita di fedeli dopo due anni di stop causa covid19, alle ore 9.26 il sangue si è liquefatto per la gioia dei presenti. L’annuncio è avvenuto da parte dell’arcivescovo Don Mimmo Battaglia, cui fa seguito il tradizionale sventolio del fazzoletto bianco che indica ai presenti l’avvenuto miracolo. Dopo la liquefazione, la cerimonia è proseguita con l’omelia. Presenti svariate figure istituzionali sia cittadine che nazionali. ‘Il segno del sangue ancora una volta’, sono state le parole con cui l’arcivescovo di Napoli, monsignor Domenico Battaglia, ha annunciato ai fedeli riuniti nel Duomo l’avvenuta liquefazione del sangue del Santo Patrono. L’annuncio è stato dato alle ore 9.27. Le parole dell’arcivescovo sono state accolte con un lungo applauso. Il ripetersi del ‘miracolo’ è letto dai fedeli come segno di buon auspicio per Napoli e la Campania. Il miracolo avviene tre volte l’anno: il 19 settembre, giorno di San Gennaro, il sabato che precede la prima domenica di maggio, e il 16 dicembre.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Capua / Caserta – Traffico di reperti archeologici, arrestato il Sovrintendente Mario Pagano

Capua / Caserta – Doveva essere il guardiano, invece era il ladro. Dove proteggere e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.