Ultim'ora

Pignataro Maggiore – Suicida a 15 anni: Lella voleva salvarsi, chiese aiuto ma era troppo tardi

Pignataro Maggiore – Con il passare dei giorni emergono nuovi agghiaccianti dettagli sulla vicenda che ha condotto alla tragica e prematura morte di Lella Imbriani, l’adolescente morta suicida dopo un volo dal quarto piano di un palazzo del paese. La ragazzina nell’ultimo istante del suo tragico piano ci avrebbe ripensato, avrebbe voluto salvarsi tanto che prima di cadere nel vuoto chiese aiuto, gridò nella speranza di essere salvata. Ma era troppo tardi purtroppo. Quando i familiari accorsero Lella era già sul selciato.
Non ci potrà mai essere una ragione valida per togliersi la vita, ancor più quando l’estremo gesto viene attuato da un’adolescente che si sta appena affacciando alla vita. Lella Imbriani doveva frequentare il secondo anno delle scuole Superiori. La 15enne viveva con il padre e l’altra sorella; quel giorno però si trovava a casa materna per trascorrere con lei un periodo di vacanza. La tragedia si è consumata improvvisamente nel cuore della notte quando Lella si sarebbe lanciata dal balcone dell’appartamento. Quando sono scattati i soccorsi sul posto è arrivata un’ambulanza che ha trasferito la 15enne presso l’ospedale civile di Caserta, dove i medici hanno fatto ogni tentativo possibile per cercare di salvarle la vita. Purtroppo le ferite riportate nella caduta non hanno lasciato scampo alla fanciulla. Una notizia che ha scosso l’intera comunità di Pignataro Maggiore così come l’intera comunità di tutti i paesi dell’Agro Caleno. In tanti, appena la notizia si è diffusa, si sono stretti intorno alla famiglia di Lella.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso.

Guarda anche

Caiazzo – Schianto mortale, la città piange Nicola

Caiazzo – Si svolgeranno oggi i funerali dell’infermiere deceduto per un incidente stradale, avvenuto qualche …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *