Ultim'ora
foto di repertorio

Teano / Roccamonfina / Galluccio – Lui va a pesca, lei chiama la polizia: mi segue. Imprenditore arrestato

Teano / Roccamonfina / Galluccio – La vicenda, per alcuni tratti incredibile, prende avvio questa mattina quando un imprenditore del’Alto Casertano decide di recarsi a Scauri (frazione del comune di Minturno) per soddisfare la sua passione per la pesca subacquea. Lungo il litorale di Scauri, però, c’era anche l’ex moglie dell’uomo. Fra i due è in atto già tempo un’aspra contesa giudiziaria nell’ambito della quale il giudice ha imposto all’imprenditore il divieto di avvicinamento all’ex consorte. Così quando la donna – residente a Teano – ha visto l’uomo sulla spiaggia di Scauri non ha esitato ad allertare il 113: correte il mio ex marito mi segue, violando il divieto del giudice. In pochi minuti una pattuglia della Polizia di Formia è giunta sul posto. Intanto Pino De Luca era uscito con la barca per effettuare pesca subacquea. Quando è tornato a riva gli agenti lo hanno prelevato e arrestato. Il giudice lo ha collocato agli arresti domiciliari – nella sua abitazione di Roccamonfina – in attesa dell’udienza di convalida del fermo che dovrebbe svolgersi nei prossimi giorni. Il 59enne, originario di Galluccio, difeso dall’avvocato Fabrizio Zarone, si sarebbe difeso affermando che ignorava la presenza della ex moglie in quel luogo; posto in cui lui si reca spesso per la pesca.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso.

Guarda anche

Teano / Capua – Sulla statale a forte velocità, giovane finisce fuori strada

Teano / Capua – LA forte velocità potrebbe essere stata la causa principale alla base …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *