Ultim'ora

BAIA E LATINA – Appalti truccati, il ruolo della giovane Biasucci per pilotare la gara di 3 milioni di euro

Baia e Latina – Ha appena 32 anni e da qualche tempo riveste già un ruolo di spicco all’interno dell’organizzazione messa in piedi dai fratelli Caprio. Una rete di società e imprese capaci di far incetta di appalti pubblici particolarmente appetitosi. Questa sembra essere l’ipotesi accusatoria su cui si sta muovendo la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere attraverso gli uomini della Fiamme Gialle di Piedimonte Matese. Antonella Biasucci, 32 anni, originaria di Baia e Latina ma residente a Caserta, è amministratrice della Casertana Costruzioni srl e, secondo la Procura della Repubblica, svolge un ruolo di primaria importanza e attuando le politiche aziendali fissate dai fratelli Caprio. Si occupa anche – scrive la Procura – di curare i rapporti con soggetti terzi all’organizzazione, nell’esclusivo interesse del sodalizio criminale. Secondo gli investigatori è accusata anche di aver turbato la gara di appalto – di oltre 3 milioni di euro – nel comune di Baia e Latina. In casa sua, praticamente. Per la vicenda, oltre a Biasucci, sono indagati anche CAPRIO Ubaldo, CAPRIO Francesco, CAPRIO Luigi e SANTILLI Mario. Secondo l’accusa in concorso tra loro, BIASIUCCI Antonella in qualità di legale rappresentante della CASERTANA COSTRUZIONI s.rl; CAPRIO Ubaldo e CAPRIO Luigi quali amministratori di fatto della CASERTANA COSTRUZIONI s.r.L, SANTILLI Mario e CAPRIO Francesco in qualità rispettivamente di legale rappresentante e amministratore di fatto (nonché socio unico) della GREEN IMPRESIT s.r.l (società riconducibili al “gruppo” CAPRIO), con mezzi fraudolenti, in violazione  della norma che vieta la partecipazione ad un medesimo appalto pubblico di più società appartenenti ad un unico centro decisionale alla gara d’appalto indetta — con determina n. 23 del 23.3.2022 – dal Comune di Baia Latina avente ad oggetto  per un importo di € 3.004893,92, turbavano la predetta gara. La vicenda è relativa ai lavori  di realizzazione e completamento della rete fognaria del territorio comunale.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Dragoni – Impianto Biometano: serve un consiglio comunale per fare chiarezza. D’Aloia avrà il coraggio?

Dragoni – Fra il dire e il fare c’è di mezzo il mare, recita un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.